Segui QdM Notizie

Cerreto d'Esi

Cerreto d’Esi Un manifesto per ogni nuovo nato

L’iniziativa partita in città per salutare l’arrivo dei nuovi fiocchi rosa e azzurri

Cerreto d’Esi – Per ogni nuovo nato un manifesto da affiggere in città.

Queste l’iniziativa che l’amministrazione cittadina ha voluto predisporre per salutare i nuovi fiocchi rosa e azzurri che arriveranno sul territorio.

«Purtroppo, anche Cerreto d’Esi, da tempo, non è immune al negativo fenomeno dell’inverno demografico: la crescita della popolazione continua a risultare un’incertezza, fonte di preoccupazione per il futuro prossimo di Cerreto d’Esi – dichiara la Vice Sindaco con delega ai servizi sociali  Michela Bellomaria –  Ogni nascita di un nostro nuovo concittadino è un avvenimento considerevole per il futuro di Cerreto d’Esi nell’attuale quadro di difficoltà socio – economica, mettere al mondo un figlio è un atto di coraggio, soprattutto per noi donne lavoratrici, un atto d’amore per il futuro della nostra comunità, un miracolo che merita di essere celebrato e condiviso».

A livello pratico nel momento in cui i neo – genitori si recheranno in comune per registrare il neonato, l’amministrazione si farà carico del “benvenuto” coinvolgendo i genitori ed avanzando la proposta di affiggere i manifesti, previo loro consenso.

«Con il manifesto dei nuovi nati, rafforziamo il percorso già intrapreso, anche a livello culturale, con la consegna di un libricino ad ogni neonato, accompagnato da una lettera di benvenuto firmata dal Sindaco», afferma l’assessore all’istruzione e alla cultura Daniela Carnevali.

«L’auspicio è che, il primo manifesto dedicato al piccolo Edoardo, a cui vanno i nostri auguri di benvenuto, sia il primo di una lunga serie di manifesti azzurri e rosa – ha concluso il primo cittadino David Grillini –  ogni nuova nascita è una vera e propria festa, un segno di grande speranza per tutti noi, che merita di essere celebrato a dovere; un lieto evento per la famiglia del nuovo arrivato e per tutta la comunità cerretese, un momento di felicità da godersi appieno» .

© riproduzione riservata

News