Connect with us

Bassa Vallesina

CHIARAVALLE / LITE IN FAMIGLIA: GIOVANE CONGOLESE FERISCE COL COLTELLO MADRE E SORELLA

Andreoli immobiliare 01-07-20

Anche il diciottenne si è procurato una ferita alla testa distruggendo con una testata il vetro di una finestra: ricoverato in Tso a Torrette

CHIARAVALLE, 29 giugno 2019 – Si sono vissuti momenti di terrore nella serata di venerdì scorso in pieno centro a Chiaravalle. In un palazzo di via Ancona (foto in primo piano) al civico 44, vicino al circolo Settebello, verso le 21.30, si udivano nitide le urla e gli improperi di un diciottenne originario del Congo che stava aggredendo la sorella e la madre ed era venuto alle mani con loro.
Il litigio all’interno della famiglia e dell’appartamento di via Ancona dove abitano i tre, sembra essere avvenuto per motivi futili. Sta di fatto che il diciottenne all’apice della rabbia ha distrutto con una testata il vetro di una finestra della cucina procurandosi una ferita alla testa.

Stando al racconto di alcuni testimoni che hanno raccontato il fatto, non pago del suo gesto il giovane congolese avrebbe brandito un coltello da cucina con cui avrebbe continuato a minacciare la giovane sorella e la mamma.

Andreoli immobiliare 01-07-20

La palazzina di via Ancona

Le due donne hanno cercato di ricondurlo alla ragione ma il diciottenne, che sembra non sia nuovo a episodi simili, ha proseguito nelle sue escandescenze tanto che anche le due donne hanno subito tagli alle mani ed in altre parti del corpo, arrecati probabilmente dal coltello e dai vetri.
Nel frattempo sotto il palazzo di via Ancona, allarmati dalle grida e dal frastuono, si sono radunati diversi cittadini che abitano nelle vicinanze e che hanno telefonato subito alle forze dell’ordine ed alla Croce Gialla.
Alcuni pezzi di vetro della finestra andata in frantumi per via della testata inferta dal giovane sono caduti sul marciapiede e nella strada sottostante. Sono giunti sul posto dopo dieci minuti i militi della Croce Gialla di Chiaravalle e poi le forze dell’ordine. Il giovane, nonostante perdesse sangue dalla testa, non voleva sentire ragioni e continuava a urlare e dimenarsi.
Nessuno dei tre congolesi, nonostante le ferite e la perdita di sangue, voleva essere ricoverato al pronto soccorso anzi il ragazzo, in un secondo momento, ha anche minacciato di gettarsi dal balcone dell’appartamento.
A questo punto i Carabinieri lo hanno immobilizzato e condotto in caserma per poi provvedere, intorno alla mezzanotte, ad un TSO, un trattamento sanitario obbligatorio, presso l’ospedale di Torrette.
Stando alle testimonianze di chi conosce la famiglia, il ragazzo congolese avrebbe già mostrato alcune volte in passato il suo carattere instabile e irascibile e i litigi in famiglia sembra fossero abbastanza frequenti.
Gianluca Fenucci
©RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividi
  
    

news

Cronaca5 ore fa

Jesi / Brucia il computer, ci vogliono i Vigili del Fuoco

Intervento della squadra cittadina nella serata di ieri, nessuna persona coinvolta ma danni di Redazione Jesi, 2 febbraio 2023 –...

Bassa Vallesina5 ore fa

Falconara / Incidente all’Api, tanto fumo ma nessun danno a persone e cose

Una quantità di combustibile era trafilata da una valvola, situazione prontamente risolta dal personale interno della raffineria, addestrato per far...

Attualità6 ore fa

Sanità / Medici di famiglia, i dottori Gagliardini ed Ercolino a Cingoli e Filottrano

Lo ha comunicato l’assessore Filippo Saltamartini dopo il confronto avuto con la Direzione dell’Ast Ancona e con il Distretto competente...

Attualità8 ore fa

Provincia / Open day per il rinnovo dei passaporti

Le date delle aperture straordinarie nei Commissariati di Jesi, Fabriano, Senigallia e Osimo, con accesso libero e senza prenotazione in...

Alta Vallesina10 ore fa

Fabriano / Subaffitto Agricom, l’interpellanza di Fabriano Progressista

Torna d’attualità la questione dell’azienda agraria comunale Fabriano, 2 febbraio 2023 – Premesso che con delibera di giunta del 21/03/2022...

Eventi11 ore fa

Montecarotto / A teatro una rassegna da “perdere la testa”

Dal 17 febbraio i quattro appuntamenti tra “amore e follia”, a chiudere il calendario lo spettacolo di “Malati di niente”...

carabinieri stazione sassoferrato carabinieri stazione sassoferrato
Alta Vallesina12 ore fa

Sassoferrato / Compra un Apple Watch online ma viene truffato

Denunciato un 40enne residente nella provincia di Fermo per truffa di Redazione Sassoferrato, 2 febbraio 2023 – I Carabinieri hanno...

Alta Vallesina13 ore fa

Fabriano / Ambito 10, ecco il registro assistenti familiari

Il Registro Assistenti Familiari: uno strumento in più per favorire le famiglie e aiutare lavoratori e lavoratrici del settore di...

Attualità18 ore fa

Tradizioni / Dopo i Giorni della Merla ecco Candelora: «Dell’inverno semo fora?»

Un’altra ricorrenza della tradizione popolare che cade oggi 2 febbraio e sancisce la fine o il prosieguo dell’inverno di Cristiana...

Primo piano18 ore fa

L’intervista / Roberto Mancini: «Marche regione da podio, Jesi sul gradino più alto»

«Spero davvero che tra qualche tempo sia Ancona che Ascoli possano tornare in serie A, sarebbe un bel traguardo per...

Meteo Marche