Segui QdM Notizie

Cingoli

CINGOLI FOLLIA AL LAGO, ARRESTATO IL 19ENNE PER TENTATO OMICIDIO

Nella camera d’albergo dei due giovani, in un B&B nelle vicinanze, sono stati rinvenuti hashish e marijuana. Il 19enne è a Torrette ai domiciliari

CINGOLI, 15 dicembre 2019 – È stato arrestato per tentato omicidio il giovane 19enne che ha accoltellato l’amico e si è poi lanciato dal ponte sul Lago di Castreccioni. I Carabinieri della Compagnia di Macerata hanno notificato il provvedimento al giovane, che si trova ricoverato all’ospedale di Torrette.

Il giovane, di 19 anni, stava passando la serata in un ristorante e Bed & Breakfast delle vicinanze. Divideva la camera d’albergo con un 24enne. A un certo punto il giovane 19enne ha accoltellato l’amico ed è fuggito verso il viadotto, buttandosi dallo stesso dopo aver cercato di farsi investire da una macchina. (Leggi l’articolo)

Dai rilevamenti dei Carabinieri nella stanza del B&B, sono state rinvenuti 25,5 grammi di hashish e 0,9 di marijuana, posti sotto sequestro. Il magistrato di turno, dott. Enrico Riccioni, ha disposto di sottoporre il 19enne agli arresti domiciliari per tentato omicidio  presso la struttura ospedaliera di Torrette, dove il giovane è ricoverato per ipotermia e ferite lacero contuse, con prognosi da definire ma non di estrema gravità.

Giacomo Grasselli
[email protected]

RIPRODUZIONE RISERVATA

News