Connect with us
TESTATA -

Attualità

CINGOLI / La Provincia stanzia 2,3 milioni anche per le strade cingolane

Rientrano nei lavori anche la Sp26 “Cingoli-Apiro” e la Sp111 “San Faustino”, mentre sulla Sp25 “Cingolana” sarà realizzata una rotatoria

CINGOLI, 30 agosto 2021 – La provincia di Macerata stanzia 2,3 milioni di euro per nuovi interventi sulle strade, tra le quali la Sp26Cingoli-Apiro” e la Sp111San Faustino. E’ quanto comunicato oggi dai vertici dell’ente provinciale nel corso di una conferenza stampa. Sarà realizzata, inoltre, una rotatoria a Camporota di Treia all’intersezione tra la Sp25Cingolana” e il bivio per la zona industriale di Appignano.

La conferenza stampa

Erano presenti il presidente provinciale Antonio Pettinari, l’ingegner Giuseppe Mundo responsabile viabilità, l’ingegner Luca Fraticelli per l’edilizia scolastica e il capo ufficio del settore amministrativo Piercarlo Bugari. Lo stanziamento è stato ottenuto grazie all’applicazione dell’avanzo di bilancio

«Abbiamo effettuato – ha spiegato Pettinari – due variazioni di bilancio che destinano risorse disponibili sugli investimenti e sulla parte ordinaria. La buona amministrazione vorrebbe che le risorse dell’avanzo venissero utilizzate solo per gli investimenti, ma questa cosa non è possibile per le province, poiché la situazione vede questi enti fortemente penalizzati nel loro ruolo istituzionale. Basti pensare che lo Stato ha prelevato forzosamente 13,6 milioni di euro dal nostro bilancio provinciale, fondi che impediscono ai cittadini di avere servizi adeguati alle proprie necessità».

La situazione si complica anche in vista delle imminenti consultazioni provinciali.

«Alla conclusione del 2021 – ha evidenziato il presidente – ci sarà anche l’elezione del nuovo Presidente e del nuovo Consiglio provinciale, votazione che non vedrà partecipi i cittadini. È inaccettabile che gli amministratori non siano scelti dai cittadini, che in 5 anni non sia stata messa mano alla legge che è incostituzionale e che continua a rimanere nell’ordinamento del nostro Paese».

Gli interventi

Con le nuove risorse annunciate, sono stati approvati 15 progetti per interventi già in appalto. Fra i tratti interessati al risanamento del piano viabile ci sono anche le “nostre” Sp26 “Cingoli-Apiro” e Sp111 “San Faustino”. Sarà realizzata, inoltre, una rotatoria in località Camporota di Treia tra la Sp25 Cingolana” e il bivio per la zona industriale di Appignano con nuove barriere di sicurezza sulla rete stradale, in un tratto transitato da numerosi cingolani.

«Le due manovre – ha aggiunto Pettinari – hanno comportato in totale una destinazione di risorse complessive di circa 5 milioni: 1,650 milioni di euro sono andati alla parte corrente, quindi per la manutenzione di scuole, edifici, strade e 3,350 milioni per gli investimenti. Nella quota degli investimenti 2,3 milioni di euro sono stati assegnati alla viabilità».

Continua, dunque, l’impegno della Provincia nel risanamento delle infrastrutture stradali nel Maceratese.

«Devo sottolineare – ha concluso il presidente della Provincia –  che nell’anno 2021 le risorse destinate alla viabilità, strade e ponti, senza conteggiare i finanziamenti del terremoto, ma integrando le risorse del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e quelle ricavate dalla vendita delle case cantoniere e dell’ex liceo scientifico di Civitanova Marche, ammontano a 10,526 milioni di euro. È sicuramente il dato più rilevante, una somma importante che riguarda interventi di pavimentazione, asfaltatura e di sistemazione ponti. La maggior parte di questi lavori sono stati realizzati o sono in fase di realizzazione».

Giacomo Grasselli

giacomo.grasselli@qdmnotizie.it

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
 
 


Meteo Marche