Connect with us

Breaking news

LAVORO / Al via il corso formativo on line per futuri imprenditori

Foto di Giovanni Lucarelli, sociologo e facilitatore

 A chi ha appena aperto la propria attività o a chi desidera farlo, “Creaimpresa” prevede quattro workshop e due focus tecnici 

ANCONA, 19 ottobre 2020 – Nicolas Sebastien, scrittore francese, diceva: “Il pessimista si lamenta del vento, l’ottimista aspetta che il vento cambi ed il realista aggiusta le vele.”

Il periodo che stiamo vivendo, per i professionisti e per le aziende, non è facile, anzi, probabilmente è uno dei più complessi.

Sono migliaia le aziende che, negli ultimi mesi, hanno dovuto chiudere la propria attività o sono sul punto di farlo. Ci sono altrettanti liberi professionisti e imprenditori che vorrebbero (o hanno la necessità di) avviare una nuova attività, ma non sanno bene come muoversi. In scenari complessi e mutevoli come quello attuale, l’atteggiamento migliore è quello di mantenere la calma, di formarsi attraverso lo studio e di attivare le proprie risorse creative.

Cna territoriale di Ancona, nell’ottica di aiutare le persone ad “aggiustare le vele”, ha programmato un percorso formativo dedicato a chi ha appena aperto la propria attività o a chi desidera farlo al più presto.

«Parlare di come avviare nuove imprese” – afferma Massimiliano Santini, direttore di Cna Territoriale di Ancona, – «è una sfida non solo economica, ma soprattutto culturale e sociale».

foto di Massimiliano Santini cna ancona

Massimiliano Santini, direttore Cna Territoriale di Ancona,

#Creaimpresa, questo è il nome del percorso di autoimprenditorialità, prevede quattro workshop e due focus tecnici per accompagnare i neo (e futuri) imprenditori nel “trasformare un’idea in un’impresa“.

Foto locandina Creaimpresa, Cna

Gli incontri online saranno tenuti da Giovanni Lucarelli, sociologo, scrittore e facilitatore, specializzato in creatività e innovazione. I partecipanti impareranno a riconoscere le idee più promettenti e a esplorare le diverse forme dell’innovazione (individuando le più adatte al proprio business).

Scopriranno, poi, che il fallimento è un elemento “fisiologico” dell’imprenditorialità e apprenderanno come, senza scoraggiarsi, trasformarlo in un’occasione di crescita e di ripartenza. Nell’ultimo workshop impareranno come applicare il modello del Creative problem solving per affrontare e risolvere, in modo creativo, le difficoltà e sfide che incontreranno nel loro percorso.

Vedi anche: CNA / Duemila attività spazzate via dalla pandemia

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   


Meteo Marche