Connect with us

Lettere & Opinioni

COVID-19 / Ordine giornalisti e Sigim perplessi sul comportamento della Regione

«Scelta discutibile quella di non avvalersi dello strumento della conferenza stampa per comunicare agli operatori dell’informazione le notizie»

ANCONA, 31 marzo 2020 – L’Ordine dei giornalisti delle Marche e il Sigim, Sindacato dei giornalisti marchigiani, ribadiscono vicinanza alle colleghe e colleghi impegnati a fornire un’informazione puntuale e corretta sull’emergenza Covid-19, esprimono cordoglio a tutte le famiglie che hanno perso i loro cari e gratitudine a tutti gli operatori sanitari, protezione civile, volontari e forze dell’ordine che si stanno prodigando in questo momento difficilissimo e delicato.

Allo stesso tempo, però, sollevano perplessità sulla scelta discutibile della Regione Marche di non avvalersi dello strumento della conferenza stampa – ovviamente a distanza, via web – per comunicare agli operatori dell’informazione le notizie sulla grave pandemia che sta colpendo la regione e l’Italia intera, ma di usare il mezzo della comunicazione diretta attraverso la rete e i social, che non permette di sollevare domande, né di esercitare in modo contestuale un’eventuale analisi critica, fondamentale nella nostra professione per non subire e far subire passivamente ogni messaggio. Che diventerebbe così unilaterale.

E costringe i giornalisti ad approfondire e/o trovare risposte alle proprie domande attraverso altri canali.

Non tanto sui numeri drammatici dell’emergenza, quanto su scelte di natura politico-economico- sanitaria strettamente collegate.

L’invito è di attivare quanto prima un “open web, che possa permettere a tutte le testate di avere un punto di riferimento preciso per poter poi realizzare servizi completi e senza equivoci, ma soprattutto con la possibilità di formulare contestualmente eventuali quesiti nel merito, in funzione di una sempre auspicata e maggiore trasparenza, evitando al tempo stesso, se non per propria scelta, di rincorrere necessariamente altri interlocutori.

Perché si sa, l’informazione non si ferma.

Franco Elisei presidente Ordine dei giornalisti delle Marche
Piergiorgio Severini, segretario Sigim

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   

La Fenice - cremazione animali


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.