Connect with us

Alta Vallesina

FABRIANO / PALIO&DINTORNI, PORTA DEL PIANO: “AGGUERRITI PER VINCERE ANCHE QUEST’ANNO”

L’obiettivo è ripetere il “Triplete” del 2018. «Salire sul palco per ricevere la premiazione è sempre un’emozione grande»

 

FABRIANO, 5 aprile 2019 – È da inizio anno che la Porta del Piano si sta preparando per il Palio 2019: ha già avviato alcune preparazioni come la sistemazione dei costumi e la loro pulizia. L’unica cosa che preoccupa è la location che viene di solito usata per l’osteria, cioè il chiostro di San Benedetto, perché ci sono in corso dei lavori di risanamento dall’umidità su alcune pareti, e in questo momento non è utilizzabile.

“Siamo in costante contatto con l’amministrazione comunale per monitorare la situazione, questa è la cosa che ci lascia più in apprensione” dice Francesco Marcelli, Priore della Porta. Per quanto riguarda l’infiorata a breve si saprà quali saranno i bozzetti assegnati e quest’anno verrà restituita una bella cornice – la Chiesa di San Benedetto – a quella del Piano che da due anni era costretta sotto un tendone a causa dell’inagibilità delle chiese nel quartiere.

L’Unesco porterà tante persone, quindi c’è la volontà di offrire il migliore servizio possibile come osteria. Il Palio durerà qualche giorno in più, richiederà una forza di lavoro maggiore rispetto agli altri anni, ma non è nulla di preoccupante.

“Stiamo cercando di catturare l’attenzione nei confronti della nostra porta, anche da parte di chi si è allontanato. Verranno fatti degli incontri nelle frazioni, per avvicinare i loro abitanti e inizieremo a muoverci già da aprile, perché poi arriverà il periodo caldo”.

L’anno scorso è stato un trionfo per questa Porta, che ha vinto la Sfida del Maglio, il Palio dei Monelli e il Trofeo di Porta, che premia l’organizzazione generale della Porta. “Ne abbiamo vinti per molti anni di fila, quindi siamo agguerriti per vincere anche quest’anno e lo stesso per la sfida del maglio, speriamo di fare il bis. Salire sul palco per ricevere la premiazione è sempre un’emozione grande”.

Con le altre Porte c’è un buon rapporto, si è creata una buona intesa e si lavora insieme senza particolari attriti. “Chiaramente sotto il Palio ci sarà una sana competizione, poi dal 25 giugno si ritornerà amici come prima”.

Sara Marinucci

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   

Granpanda 03-04-20


Meteo Marche