Segui QdM Notizie

Attualità

Falconara Monopattini e car sharing: botta e risposta tra opposizione e Giunta

«La città non è green», «Non è vero, mezzi che mal si adattano al territorio collinare e alla Flaminia»

Falconara, 26 maggio 2022 – «Evidentemente Falconara non è pronta alla svolta green, infatti è stata bocciata la mozione per il car sharing e noleggio di monopattini per una mobilità più verde».

E’ quanto dichiarano Marco Baldassini, consigliere comunale del Gruppo Misto e Lara Polita, consigliere comunale delle liste civiche che recentemente ha preso il posto di Roberto Cenci.

«Per l’ennesima volta viene bocciata una mia proposta – afferma Baldassini -, con una mozione chiedevo a Giunta e Sindaco di attivare i dovuti contatti per predisporre anche a Falconara il servizio, prendendo ad esempio il Comune di Ancona e prevedendo una indagine di mercato per dare la possibilità anche ad altre società di investire su Falconara in riferimento a questo servizio da poter dare alla cittadinanza. La proposta è stata bocciata per le più pretestuose motivazioni, ad esempio si è sentito dire che “il monopattino non può andare in salita”, nonostante le integrazioni della consigliera Lara Polita».

«Vedendo le reazioni dei consiglieri di maggioranza – dice la Polita – sono convinta che la mia integrazione sulle piste ciclabili abbia purtroppo contribuito ad affossare la mozione. Questa Amministrazione non ha nessuna intenzione di realizzare il collegamento Falconara – Castelferretti, divenuto ancor più necessario dopo lo spostamento dell’unico grande supermercato che sorgeva nelle vicinanze della popolosa frazione. In tal modo sono tagliati fuori o messi a rischio coloro che sono privi di automezzi, ossia le persone più deboli e gli anziani».

Baldassini e la Polita rincarano la dose.

«Tutti coloro che hanno parlato di pericoli dei monopattini sicuramente non hanno mai letto le norme del Codice della strada e non conoscono questi mezzi, che sono perfettamente in grado di affrontare le salite contrariamente a quanto asserito da alcuni membri della maggioranza».

Pronta la replica dell’Amministrazione comunale.

«Ci siamo mossi su più fronti per favorire la mobilità sostenibile – sostiene la Giunta -, sono state strette convenzioni con Enel-X e Be Change per l’installazione di nove colonnine per la ricarica delle auto elettriche, sono state installate nuove rastrelliere in corrispondenza dei sottopassi per permettere ai falconaresi di raggiungere la spiaggia in bicicletta, sono stati creati e valorizzati, tramite l’adesione a circuiti di cicloturismo, nuovi percorsi ciclabili a Villanova e Fiumesino di collegamento con le principali direttrici ciclabili della Vallesina».

Il percorso in bicicletta tra Castelferretti e Falconara, secondo l’Amministrazione «resta una priorità e stiamo valutando nuovi tracciati, più sicuri, in alternativa a via Marconi, strada ad alta densità di traffico, con numerose intersezioni e passi carrabili aziendali».

«Proprio per via Marconi si sta studiando un nuovo percorso pedonale, che colleghi la zona di Case Unrra a Castelferretti, da realizzare su un unico lato della strada, quindi tanto ampio da garantire massima sicurezza ai pedoni. E’ riduttivo parlare di “svolta green in relazione ai monopattini, che molti considerano poco adatti a un territorio come quello di Falconara, collinare e con forti pendenze nel tratto che collega il centro a Falconara Alta. Nemmeno la via Flaminia, tanto trafficata, appare un percorso consigliabile per chi utilizza il monopattino».

Gianluca Fenucci

©riproduzione riservata