Segui QdM Notizie

Attualità

Falconara Strade e asfaltature: «Stiamo facendo il massimo»

Il sindaco Stefania Signorini: «Gli interventi hanno interessato tutti i quartieri della città, da Palombina Vecchia a Castelferretti, con un grande impegno organizzativo e finanziario nonostante un periodo complesso e difficile»

Falconara, 22 agosto 2022 – Parte la stagione dei nuovi asfalti e l’Amministrazione comunale stanzia ben 600 mila euro per rifare l’asfaltatura di tante strade comunali in diversi quartieri cittadini eppure sui social molti falconaresi chiedono a Sindaco e Giunta ulteriori interventi.

«Premesso che cercheremo di intervenire in tutte quelle situazioni che sono a rischio e particolarmente compromesse, sia sugli asfalti delle strade che sui marciapiedi – spiega il sindaco Stefania Signorini, che non si sottrae al dibattito con i suoi concittadini – ma ritengo importante ricordare ai miei cittadini il percorso e l’impegno profuso in questi anni. Ho evidenziato che il percorso degli asfalti, come di altre opere come il Parco Kennedy, il Balcone del Golfo, la scuola dell’infanzia di Falconara Alta, l’Istituto Bambin Gesù, non è iniziato adesso ma viene da lontano, da un impegno e un lavoro partiti fin dall’inizio mandato, dal 2018».

stefania signorini
Il sindaco Stefania Signorini

Il sindaco di Falconara ci tiene a sottolineare che le opere e le strade asfaltate hanno interessato tutti i quartieri della città, da Palombina Vecchia a Castelferretti e con gli imponenti lavori della Flaminia (foto in primo piano) si sono spesi oltre 2 milioni di euro ed ora sono in cantiere altre 12 strade per un costo complessivo di oltre 500 mila euro.

«Altri interventi – evidenzia Stefania Signorini – hanno riguardato l’abbattimento di barriere architettoniche e marciapiedi per 300 mila euro. Per arrivare a questi risultati, ai lavori avviati delle scuole Leonardo da Vinci, oltre ai cantieri che partiranno a breve del parco Carletti, dell’ex scuola Lorenzini, e più avanti l’ex Antonelli, l’ex garage Fanesi e il polo scolastico Centro, è stato necessario un grande lavoro di programmazione e progettazione, un impegno davvero oneroso e che comporta dispendio di energie. Inoltre, per affrontare questo momento complesso e difficile, sia per il reperimento dei materiali che per le risorse finanziarie, sono stati fondamentali l’organizzazione e tanto impegno e determinazione».


Anche Stefania Signorini ha recepito alcune critiche e le sollecitazioni di diversi cittadini che chiedono la sistemazione di altre strade, oltre quelle in programma.


«Chiaro che ognuno pensi alla sua zona – dice il Sindaco – e ci sia chi suggerisce altre strade da sistemare. È naturale che sia così, però vorrei ricordare i tantissimi interventi che abbiamo fatto ed ancora faremo in futuro. Via Bottego e via Rosselli, via Trieste, già nel 2018, via Bixio e via Roma nel 2019, via Matteotti, via Campania, via La Marmora, via Palombina Vecchia, via Volta, via Repubblica, via Verdi, via Santarosa, via Tommasi nel 2020, via XIV Luglio, via Baluffi, piazza Albertelli: sono solo alcune delle strade e delle aree asfaltate dall’inizio del mio mandato. Per non parlare della via Flaminia, terminata nel mese di maggio, che non veniva asfaltata da oltre 20 anni!».

Stefania Signorini pone l’accento inoltre sulle 12 strade i cui lavori di asfaltatura partono in questi giorni, «tra cui un asse viario molto importante – sottolinea il Sindaco – via Giordano Bruno e via Pietro Mauri e, più avanti, via Marconi».

«Tutto ciò – conclude – ha comportato un grande impegno organizzativo e finanziario, soprattutto in questo ultimo periodo in cui ci sono stati sia un significativo incremento dei prezzi che tante difficoltà a reperire il materiale, ma ci siamo riusciti e mi farebbe anche piacere che tutto ciò venga apprezzato dai falconaresi».

Gianluca Fenucci

©riproduzione riservata

News