Segui QdM Notizie

Attualità

JESI “A SPASSO CON FIDO”, DOPO LE POLEMICHE LA DISCUSSIONE

Un anno di controlli e sanzioni, il vademecum con regole e norme al centro di un incontro

JESI, 12 novembre 2019 – Ritorna in auge il vademecum per la tutela degli animali e per una civile convivenza che non mancò anche di suscitare polemiche in merito all’applicazione.

Se ne parlerà mercoledì 20 novembre con i cittadini nella Sala Comunale di via San Francesco a partire dalle ore 18, sulla scorta di quanto già messo in pratica dal luglio dello scorso anno in virtù di un’ordinanza sidacale.

Oltre all’assessore all’Ambiente Cinzia Napolitano, interverranno il comandante della Polizia Locale, Cristian Lupidi, Stefano Giardinieri dell’Associazione Medici Veterinari Italiani e Daniele Barbanera, addestratore riconosciuto cinofilo Enci.

Le guardie zoofile di Legambiente hanno un accordo con il Comune per il quale sono già impiegate per la città al fine di verificare l’iscrizione all’anagrafe canina, accertare le modalità di detenzione, controllare il rispetto dell’obbligo di raccolta delle deiezioni canine. E le sanzioni comminate non sono mancate così come le reazioni di quanti le hanno subite.

L’incontro all’ex II Circoscrizione illustrerà in maniera esauriente le norme di comportamento da tenere e, dopo l’esperienza maturata in poco più di un anno, raccoglierà «suggerimenti per meglio armonizzare il Regolamento che dovrà disciplinare in maniera puntuale la materia» – si legge nella lettera dell’assessore agli studi veterinari e alle attività economiche rivolte agli amici a quattro zampe.

Tra le regole già da rispettare, come è noto, l’obbligo di lavare le urine e lo sporco portando con sé sacchetti e contenitori d’acqua. Per le violazioni sono previste sanzioni amministrative da un minimo di 25 a un massimo 500 euro.

(e.o.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

News