Segui QdM Notizie

Redazionali

Jesi Borgo Minonna e il ponte San Carlo, le proposte di Marco Cercaci (Italexit)

L’appuntamento con i residenti è fissato per martedì 31 maggio (ore 21) presso la parrocchia di Sant’Antonio Abate

JESI, 28 maggio 2022Martedì 31 maggio alle ore 21, presso la parrocchia di Sant’Antonio Abate di Borgo Minonna, il candidato di Italexit Marco Cercaci incontrerà i residenti per discutere con loro delle problematiche del quartiere.

Il candidato sindaco Marco Cercaci (Italexit)

Durante l’incontro sarà in particolare illustrato il progetto della coalizione per il problema del rifacimento del Ponte San Carlo.

Come è noto, i lavori, ormai urgenti e indifferibili, preoccupano i residenti per le gravi problematiche che potrebbero portare sia al commercio, sia a tutti i cittadini del luogo, i quali rischiano di trovarsi quasi isolati dall’intera città, in particolare per ciò che riguarda i tempi di intervento dei servizi di emergenza di ambulanza e vigili del fuoco. Le soluzioni proposte dagli altri candidati non sono per nulla convincenti: costruire un attraversamento pedonale è una soluzione inefficace ed inutilmente dispendiosa, mentre l’intervento del genio militare è escluso perché non vi è una situazione di emergenza sufficiente a giustificarla.

Pertanto, ciò che proponiamo è costruire un nuovo ponte a poca distanza dal primo, individuando le zone interessate con l’aiuto dei tecnici e con un tavolo permanente di confronto con il comitato di quartiere. Questa soluzione permetterà di mantenere in funzione il vecchio ponte San Carlo fino al completamento del nuovo ponte, evitando in maniera totale qualsiasi disagio. La soluzione è sicuramente realizzabile e dai costi comparabili a quella del rifacimento del ponte San Carlo: tra l’altro ci risulta che sia la stessa che fu adottata a suo tempo anche per il cosiddetto ponte della Barchetta.

Pubblicità elettorale a pagamento

News