Connect with us

Attualità

JESI / CONSULTA PER LA PACE, 20 ANNI DI STORIA DELLA CITTÀ (foto)

mostra Consulta per la Pace Jesi

Taglio del nastro per la mostra a Palazzo dei Convegni con il sindaco Massimo Bacci

JESI, 29 dicembte 2019Taglio del nastro ieri sera a Palazzo dei Convegni  per la mostra dei venti anni della Consulta per la Pace del Comune di Jesi.

mostra Consulta per la Pace Jesi Costituitasi ufficialmente il 28 dicembre del 1999, si è sempre occupata di diritti umani e solidarietà: «In questa mostra abbiamo messo insieme tutte le notizie storiche: una base da integrare che sarà poi consultabile sul sito del Comune – ha spiegato il coordinatore Paolo Gubbi -. La Consulta, con la promozione del messaggio di pace per le generazioni future, è stata il filo conduttore delle varie Amministrazioni comunali che si sono succedute. Oggi aderiscono 30 associazioni: i volontari, tra cui molti giovani, sono la forza di questa realtà».

 

mostra Consulta per la Pace Jesi Presente all’inaugurazione anche il sindaco Massimo Bacci: «Questa parte di volontariato cittadino è fortissima – ha aggiunto il primo cittadino -, Siamo orgogliosi di avere un territorio accogliente verso i richiedenti asilo e le altre religioni: la nostra Asp è l’ottava per dimensioni a livello nazionale. Sono 500 le persone accolte nei 21 Comuni del territorio, il terzo Sprar dopo Milano e Bologna. L’accoglienza, la solidarietà sono valori importanti per la comunità, che la Cosulta, cui auguro lunga vita, sta portando avanti con impegno».

Reperire il materiale fotografico è stato un lavoro non da poco di cui si è occupato il Circolo Ferretti: «Materiale difficile da reperire ma scavando abbiamo trovato molte immagini che raccontano bene l’evolversi della Consulta, la tradizione dei palloncini e i messaggi di pace» ha precisato Alessandro Gianfelici, presidente del Circolo Ferretti.

In collaborazione con la scuola Federico II, la Consulta ha annunciato un concorso per le scuole, dedicato ad Edmondo Marcucci, insegnante pacifista jesino.

mostra Consulta per la Pace Jesi (21) mostra Consulta per la Pace Jesi (20) mostra Consulta per la Pace Jesi (19) mostra Consulta per la Pace Jesi (18) mostra Consulta per la Pace Jesi (17) mostra Consulta per la Pace Jesi (16) mostra Consulta per la Pace Jesi (15) mostra Consulta per la Pace Jesi (13) mostra Consulta per la Pace Jesi (12) mostra Consulta per la Pace Jesi (11) mostra Consulta per la Pace Jesi (6) mostra Consulta per la Pace Jesi (7) mostra Consulta per la Pace Jesi (8) mostra Consulta per la Pace Jesi (9) mostra Consulta per la Pace Jesi (10) mostra Consulta per la Pace Jesi (5) mostra Consulta per la Pace Jesi (4) mostra Consulta per la Pace Jesi (3) mostra Consulta per la Pace Jesi (2) mostra Consulta per la Pace Jesi (1) mostra Consulta per la Pace Jesi (23)
<
>

Le immagini con cui si apre l’esposizione risalgono agli anni ’90  del secolo scorso e mostrano il lancio dei palloncini dal balcone del Teatro Pergolesi: famiglie in maniche corte, perché l’evento si teneva d’estate, e bambini che disegnavano sul pavimento della Piazza. «Nei primi anni Ottanta alcuni insegnanti della città, unitamente alle Circoscrizioni, ebbero l’idea di questo lancio di palloncini e di messaggi di pace – spiega Gubbi -. Con il tempo è nata la Consulta e la tradizione dei paloncini si è strutturata: pensando ai bambini e alle vacanze da scuola si è optato per la giornata del 6 gennaio».

Il Centro Culturale Polivalente di Jesi, insieme al gruppo di animatori di Ancona, aveva pensato a un gioco per i bambini della città: ogni piazza del centro di Jesi aveva un colore con il quale essi disegnavano. Gli elaborati venivano poi attaccati su un serpentone di palloncini e fatti volare via.

L’eposizione sarà visitabile tutti i giorni fino al 6 gennaio prossimo a Palazzo dei Convegni.

Eleonora Dottori

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Advertisement
loading...
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.