Connect with us

Cronaca

JESI / Edilizia scuole: due grandi interventi, la nuova “Lorenzini” e la “Martiri”

La campanella suonerà il 15 settembre: quanto alle strutture jesine si attende il completamento dei lavori

JESI, 11 settembre 2021 Si torna sui banchi dal prossimo 15 settembre: distanziamento e mascherine ma anche un occhio ai cantieri cittadini, quello di via Schweitzer e l’altro di via Asiago (foto in primo piano).

Scuola Martiri della Libertà

Se le disposizioni per il ritorno a scuola relativamente al Covid hanno già visto la macchina organizzativa impegnata con distanziamenti e dospositivi di sicurezza, l’attenzione va sui due interventi edili più importanti: da un lato la realizzazione della nuova scuola Lorenzini, dall’altro il cantiere mai finito della scuola Martiri della Libertà che da anni attende di poter ritornare a svolgere la sua funzione di plesso scolastico.

Andreoli immobiliare 01-07-20

La nuova scuola media Lorenzini, attualmente all’ex seminario vescovile di via Lotto, costerà 6 milioni di euro e il completamento è previsto per il 2024. Relativamente alla primaria Martiri, invece, attualmente bambini e bambine hanno traslocato in centro città, i lavori di adeguamento sismico sono terminati e ora tocca all’efficientamento energetico.

Sono stati stanziati a questo scopo 550mila euro dal Comune: 1,4 milioni di euro complessivi l’intervento che, per la parte di adeguamento sismico, sarebbe dovuto finire nel 2019.

Al via anche interventi di mirore portata per l’adeguamento anticendio di altri plessi cittadini ma presto anche la scuola Borsellino dovrà rifarsi il look: la spesa per gli interventi ammonta a € 2.004.805 circa e sono finanziati con fondi del bilancio comunale per 200mila euro e per la restante parte con contributo di cui al decreto del Ministro dell’istruzione. La scuola dovrà trasferirsi in via Angeloni, sede dell’ex Fondazione Colocci.

(e.d.)      

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  


Meteo Marche