Connect with us

Cronaca

JESI / Fiere: dolci, cappelli e abbigliamento, i vincitori del 41° Premio Bancarella

La Croccanteria di Perugia, Hat Shop di Montappone e Igea Stock di Ancona si sono aggiudicati le coppe: la premiazione nell’aula consiliare del Comune

JESI, 24 settembre 2021 – La Croccanteria di Perugia di Vincenzina Di Bernardino, Hat Shop di Fabrizio e Alessandro Dichiara e Igea Stock di Davide e Danilo Bussolotti sono i vincitori della 41esima edizione del Premio Bancarella.

Ugo Coltorti

Stamattina nella sala consiliare del Municipio la consegna della coppe.

Andreoli immobiliare 01-07-20

«Ci sono voluti tanti mesi per organizzare la fiera quest’anno – ha spiegato l’assessore al commercio Ugo Coltorti -. Ringrazio il personale del Comune che ha lavorato per realizzarla e i commercianti che ci hanno scommesso».

La coppa offerta dal Comune di Jesi è andata alla Croccanteria di Perugia che ha il banco in via del Torrione: «Merce esposta in modo accattivante e prodotti buonissimi» ha spiegato Matilde Sargenti dell’Ufficio attività produttive.

Hat Shop, la bancarella in piazzale dei Partigiani

La coppa della Confartigianato Cgia a Hat Shop, che si trova in piazzale dei Partigiani, è stata motivata da Silvano Dolciotti: «L’azienda produce cappelli ed è a conduzione familiare: questo premio va alla produzione artigiana che è iniziata con i cappelli di paglia e ha seguito la moda sino ad oggi».

Il premio “Cav. Salvatore Conti“, pioniere dei venditori ambulanti, di Fiva Confcommercio Jesi, giunto alla XXIII edizione, è andato a Igea Stock, abbigliamento uomo e donna, che si trova in via Rosselli.

«Prodotti frutto anche di un modo di vendere sostenibile: vengono acquistati da Gruppi di acquisto solidale e rivenduti», ha spiegato Luca Frezzotti dell’associazione di categoria.

Lo svolgimento delle Fiere di San Settimio sta procedendo senza particolari intoppi: ieri sono stati assegnati 27 posteggi liberi, ne restano altri 60.

Bene il commercio in Piazza Baccio Pontelli che negli anni passati era meno frequentata di altre aree.

«I visitatori ci sembrano ben informati – spiegano dal Comune -. Indossano la mascherina e chi è stato controllato fino ad ora aveva il Green pass. Ci si sta comportando secondo le regole e questo era il nostro auspicio».

Eleonora Dottori

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  


Meteo Marche