Connect with us
TESTATA -

Cronaca

JESI / Il virus non li ferma, concerto in streaming da casa per i CaPaBrò

«Se le persone non possono venire ad ascoltarci, saremo noi ad andare dalle persone»

JESI, 9 marzo 2020Lo stato di emergenza sanitaria causa coronavirus che blocca lo svolgimento di qualsiasi manifestazione pubblica non ferma però la fantasia.

Si è rimboccata le maniche la band CaPaBrò per studiare un modo differente e sicuro di fare musica “dal vivo”: «Se le persone non possono venire ad ascoltarci, saremo noi ad andare dalle persone».

Andreoli immobiliare 01-07-20

«Rimandati i concerti e le attività inerenti al mondo dello spettacolo: artisti conosciuti o meno, band amiche, artisti emergenti, tutti costretti a vedersi annullare i propri eventi – fa sapere la band composta da Diego Brocani (voce e basso), Giorgio Pantaloni (batteria e cori), Alessandro Corvatta (chitarra e cori), Giovanni Moroni (tastiere, chitarra e cori) -. In un momento di difficoltà e preoccupazione come questo è importante attivarsi di fronte ad una problematica oggettiva».

«In un Paese in cui molteplici settori vengono bloccati, ci siamo guardati negli occhi e abbiamo iniziato a ragionare su come poterci attivare per non vivere da spettatori passivi questa situazione. Crediamo sia importante cercare di continuare a vivere normalmente le nostre vite, in un modo o nell’altro».

Il celebre detto insomma ha ispirato il gruppo musicale: «Abbiamo ideato e organizzato così, nel giro di nemmeno 24 ore, un secret concert nella sala da pranzo a casa di uno di noi. Abbiamo dato la possibilità ad un numero chiuso di persone di prenotarsi e poter partecipare a questo strano format di concerto. In più, abbiamo trasmesso tutto il concerto in diretta streaming nei nostri canali social Facebook e Instagram per dare la possibilità a tutti di essere presenti, in maniera diversa, ad un nostro concerto».

Oltre 2000 gli spettatori virtuali che hanno seguito la diretta trascorrendo del tempo in compagnia e interagendo con il gruppo.

Vista la buona riuscita dell’evento i CaPaBrò hanno deciso di rilanciare: «Al momento stiamo dando la possibilità a tutti di poter organizzare un nostro concerto direttamente dentro la loro casa, continuando a trasmettere in streaming tutta la durata dell’evento, rendendolo accessibile a tutti. Ci auguriamo di no ma se e quando questo non sarà più possibile, continueremo a suonare dalla nostra saletta rivolgendoci solamente al pubblico dei social network».

«È molto importante continuare a vivere in maniera normale e specialmente il nostro settore, quello dello spettacolo e dell’intrattenimento, può essere una medicina importante per continuare a farlo».

(e.d.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  


Meteo Marche