Segui QdM Notizie
https://www.qdmnotizie.it/wp-content/uploads/2024/06/skin-bannerok-.jpg

Attualità

JESI LA CICLABILE AMAZZONICA DI VIA FAUSTO COPPI (foto)

Le fronde degli alberi invadono un tratto che diventa impercorribile, stessa situazione in via Campolungo

JESI, 25 luglio 2019 –  Ciclabili, ciclabili, ciclabili. È sempre stato un pallino di questa Amministrazione il che non sarebbe neanche una cattiva idea. Spostarsi in bicicletta, in sicurezza, non solo è bello e ti fa risparmiare, a conti fatti. È, soprattutto ecologico. Il che non guasta in questi tempi di battaglie sul biodigestore.

Solo che, tra il dire e il fare, purtroppo… c’è sempre qualcosa che non torna. Ne hanno fatte di impossibili, a sentire molti, vedi via del Prato, e ne faranno ancora di improbabili, sempre a sentire molti, vedi via Martin Luther King. Ma ce ne sono anche di… amazzoniche. Vedi in via Fausto Coppi.

20190724_203008 20190724_203019 20190724_203110 20190724_203134 20190724_203146 20190724_203208 20190724_203209 20190724_203303 20190724_203328
<
>
Tratto della pista ciclabile di via Coppi

Su un tratto di marciapiede, dove la nostra ciclabile insiste, in un percorso neanche troppo lungo, le fronde sporgenti degli alberi non permettono la normale circolazione a due ruote. Ergo, chi va in bicicletta è costretto, a un certo punto, a scartare verso il tratto pedonale.

Le lamentele? Un dettaglio irrilevante. La situazione così è e, per il momento, così rimane. Come in via Campolungo, dove si registra lo stesso problema.

Un dubbio insorge, però: vuoi vedere che ci spiegheranno come l’intenzione è quella, spostando i rami un po’ più in alto, di fare una galleria verde per passarci sotto?

Un po’ d’ombra in mezzo a tanto sole…

(p.n.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

News