Connect with us

Jesi

JESI / LE DONNE NELLA SHOAH, RESISTENZA E CORAGGIO

Istituto Galilei

L’incontro è promosso dall’IIS “Galilei” nell’ambito del Festival F9LAB

 

JESI, 16 gennaio 2019  – Ultimo appuntamento, venerdì 18 gennaio alle ore 15, nell’aula magna  dell’IIS Galileo Galilei (viale del Lavoro 38, Jesi), con il Festival F9LAB “Non è una questione di genere”: Le donne nella Shoah. L’iniziativa arriva in prossimità della Giornata della Memoria e vedrà protagonista Laura Fontana, responsabile della attività educazione alla memoria del Comune di Rimini e responsabile dell’Italia Mémorial de la Shoah.

Si parlerà di quel triste, lungo e tragico periodo della persecuzione dell’ebraismo; un periodo storico che ha caratterizzato la vita di molte nazioni europee nel corso del periodo nazifascista. Si parlerà, soprattutto, del ruolo che le donne hanno avuto in quegli anni, “ma – si legge in una nota dell’Istituto di Istruzione Superiore – la storia delle donne ebree nella Shoah non può ridursi ad una questione di genere solo per evidenziare la tragedia del corpo come elemento di ulteriore sofferenza, perché devono essere ricordate tutte le esperienze positive di solidarietà, resistenza e coraggio che in tante situazioni hanno permesso loro, proprio in quanto donne, di fare la differenza anche per gli altri famigliari  e compagni perseguitati”.

Il seminario è rivolto in particolar modo agli insegnanti “si propone di adottare questa prospettiva femminile traverso alcuni esempi significativi di donne che nella Shoah hanno avuto un destino particolare. L’intervento sarà accompagnato da riflessioni sulla metodologia didattica e da una selezione di biografie commentate”.

Un ultimo accenno alla protagonista del pomeriggio di riflessione: Laura Fontana che si occupa della Shoah già dal 1990, insegna in diversi seminari italiani ed internazionali presso Università, Musei e Istituzioni pubbliche e private ed è autrice di numerosi saggi in italiano, francese, inglese, tradotti anche in ebraico e in polacco. Dirige l’Attività di Educazione alla Memoria del Comune di Rimini e dal 2009 è responsabile per l’Italia del Mémoriale della Shoah. E’ docente formatrice per il Miur e membro  della commissione bilaterale Francia-Italia istituita dal Miur e dal Memorial della Shoah per la formazione storica sulla Shoah degli insegnanti Italiani. Ha al suo attivo numerose partecipazioni ad eventi, trattati e saggi che ne fanno una eccellente esperta del triste periodo della storia umana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •   
  •  
  •  
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Meteo Marche