Segui QdM Notizie
https://www.qdmnotizie.it/wp-content/uploads/2024/06/skin-bannerok-.jpg

Attualità

JESI POLIZIA LOCALE: LA CERIMONIA DI ASSEGNAZIONE DEI GRADI (foto e video)

Il comandante Cristian Lupidi ha proceduto all’atteso adempimento, presente anche il sindaco Massimo Bacci. L’elogio del vice Filippo Peroni, memoria storica del Comando ed esempio di dedizione

JESI, 16 gennaio 2019 – Ai sensi della normativa regionale recentemente entrata in vigore – marzo 2107 – sono stati assegnati i gradi a tutto il personale che compone il Corpo della Polizia Locale cittadina (27 compreso il comandante) alla presenza del sindaco Massimo Bacci.

http://https://youtu.be/OCv5wm28Cz8

«Un decoro che vi dà ulteriori responsabilità, quelle responsabilità che ognuno di noi è chiamato ad assumersi in ogni campo», ha detto il primo cittadino che ha la delega alla Municipale.

«Un atto di dignità nei confronti della divisa, una divisa storica quella di Jesi, che renderà anche maggiormente decoroso e distinguibile il lavoro di ognuno dei miei colleghi» ha spiegato il comandante Cristian Lupidi che ha assegnato ad uno ad uno ai suoi, i gradi e le targhette in questione che indicano anzianità di servizio e funzioni.

«Sappiamo bene che quello che viene richiesto, oggi, al nostro servizio è ben diverso rispetto a quanto si chiedeva ai Vigili Urbani 40 anni fa. Oggi occorre indossare questi gradi con grande onore e senso di responsabilità. Un decoro che non aggiunge nulla dal punto di vista economico ma che porteremo con grande fierezza sulla nostra divisa. Un momento importante, emotivamente impegnativo sia da parte mia che per i colleghi, i quali aspettavano da tempo questo giorno. È stato un percorso relativamente lungo ma siamo arrivati a dare una ufficilità a quella che è una situazione di fatto. Ed è stato doveroso e giusto viverla in modo solenne nel luogo dove trovano espressione tutti i cittadini, l’aula del Consiglio comunale, cittadini che, credo, possano dirsi adeguatamente serviti dal Corpo che mi onoro di rappresentare».

«Muovere i primi passi in una realtà complessa e articolata come Jesi – ha spiegato Lupidi, al comando dal settembre scorso – non è stato semplice. Debbo dire, però, che ho trovato sulla mia strada tanta disponibilità sia da parte dei colleghi che del vice comandante Filippo Peroni, che mi ha supportato, e nello stesso tempo da parte di tutta la struttura comunale. Bilancio sicuramente positivo».

Una parola speciale, alla fine, proprio per il vice comandante, Filippo Peroni, «che è la memoria storica del comando – ha sottolineato Lupidi – per tutto il tempo che ha dedicato a questa città. Riprendendo una battuta del Sindaco, gli spetterebbe la cittadinanza onoraria per tutto quello che ha dato, per quanto si è speso e si sta spendendo. Raddoppiando la sua fatica perché dovrà stare ancora al mio fianco per qualche tempo, come ha fatto sino ad oggi. Gli dobbiamo molto tutti, io in modo particolare. A lui la nostra gratitudine, per i risultati ottenuti sia dal punto di vista professionale che umano. Per me è un grande onore dargli la placca numero due con l’incarico di vice comandante».

Hanno quindi avuto la consegna di gradi e targhette:

Il commissario vice comandante Filippo Peroni; commissari Paola Cesaroni, Fabrizio Dottori, Anna Grasso, Chiara Francesca Gresta; vice commissario Maria Gabriella Gabbianelli;  sovrintendenti capo Sauro Fratini, Sandro Cecchetti, Fabio Mainardi, Chiara Nopali, Katia Casagrande; sovrintendenti Francesca Mencarelli, Andrea Perlini, Maila Battistelli, Marta Donati, Mario Cingolani, Valentino Donzelli; assistenti Gabriele Staffolani, Vanni Coppari, Simone Cesari, Annunziata Giannini, Simmaca Ribichini, Marino Baldoni, Michele Zannini, Raffaella Stefanelli, Marco Cupelli.

Pino Nardella

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

News