Connect with us
TESTATA -

Cronaca

JESI / “Per un pugno di scatolette”: raccolta per il canile

L’appello di Silvia Gregori: «Acquistare un po’ di cibo in più per la serenità degli amici a quattro zampe»

JESI, 15 gennaio 2021 – L’attenzione della consigliera comunale Silvia Gregori per gli animali del canile non si ferma, anzi.

Per un pungo di scatolette” è l’iniziativa volta a procurare cibo per gli amici a quattro zampe del canile di Moie, che include anche ospiti di Jesi.

Andreoli immobiliare 01-07-20

«Ancora una volta sono a bussare alla generosità del vostro buon cuore per aiutarmi nella raccolta di cibo per gli amici del canile – spiega -. In molti hanno già donato piumoni e coperte per riparare gli animali dal freddo, regalando anche giochi e attenzioni: un esempio di cui essere orgogliosi. Ora chiedo un piccolo sforzo in più: basterebbe che ognuno di noi, possessori di cani, acquistasse due scatole di cibo in più a testa per dare agli animali del canile la serenità e il conforto di poter avere un pasto ottimale e magari diverso, una novità alla noia delle giornate in canile, spesso uguali ma sicuramente assistite con amore e competenza dai volontari, che non conoscono ostacoli pur di raggiungerli e non far mancare la loro presenza».

Il punto di raccolta del cibo è il canile sanitario di via Zanibelli a Jesi.

«Bastano una o due scatole in più nel carrello della spesa da portare al punto di raccolta al canile di Jesi dove troverete i volontari che vi accoglieranno. Da parte mia, un grazie sin da adesso a ognuno di voi e a chi  passerà voce di questa raccolta».

(e.d.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi