Connect with us
TESTATA -

Attualità

JESI / SPUNTA UN ALTRO BIODIGESTORE A MONTEMARCIANO, IL COMITATO: «JESI SAPEVA?»

«Chiediamo un rinvio del Consiglio comunale per votare l’atto d’indirizzo e la convocazione di un’assemblea pubblica aperta da tenersi al Palazzo dei Convegni, per poter discutere e approfondire anche questa nuova situazione»

JESI, 31 luglio 2019 – Il comitato No Jesi pattumiera delle Marche chiede all’Amministrazione comunale un ulteriore confronto sul biodigestore che potrebbe sorgere a Jesi. Una richiesta legata all’esistenza di uno studio di fattibilità per un altro biodgestore che potrebbe essere  realizzato in zona Gabella, nel Comune di Montemarciano.

«Dopo anni di “letargo” le Amministrazioni comunali della provincia, che fanno parte dell’Ata di Ancona, viste le risorse messe a disposizione dal Ministero, si affannano e si rincorrono per realizzare sul territorio provinciale un impianto per la produzione di biometano da forsu – spiega il Comitato -. L’Amministrazione comunale di Jesi si appresta a votare in Consiglio comunale l’atto d’indirizzo per autorizzare la realizzazione sul nostro territorio di un impianto con una capacità di lavorazione di 60.000/70.000 tonnellate annue».

Il Comitato posegue: «Abbiamo chiesto spiegazioni sul perché un impianto di così grandi dimensioni verrebbe realizzato a Jesi in un territorio la cui popolazione è già sottoposta a indagine epidemiologica, perché, ci continuiamo a domandare, non si tiene conto, che altri Comuni, vedi Ancona, si sono dichiarati disponibili, perché non si valuta che anche ad Ostra stanno iniziando i lavori per un impianto simile, ma di circa 30.000 tonnellate. Infine, perché si vuole realizzare un impianto da 60.000/70.000 tonnellate quando la produzione media di rifiuti organici è oggi in Provincia di circa 50.000 tonnellate?».

A tutti questi quesiti, come comitato non abbiamo ricevuto risposta. Il Sindaco ha genericamente precisato che tutti i rifiuti dei Comuni finiranno nel nuovo impianto che avrà una gestione totalmente pubblica. Ad Ostra non finiranno i rifiuti di Osimo, Sirolo, Numana che stanno realizzando l’impianto, ma i rifiuti che dovranno pervenire da fuori regione».

Un ulteriore impianto a Montemarciano potrebbe, secondo il Comitato, cambiare le carte in tavola: «Cosa pensano il Sindaco di Jesi e tutti i componenti dell’Ata, della possibilità di realizzare nel Comune di Montemarciano, in zona Gabella, un impianto per la gestione della forsu per una capacità di lavorazione di circa 50.000 tonnellate, a ridosso dello svincolo dell’autostrada quindi ottimamente servito? Non possiamo immaginare che l’Amministrazione jesina non sapesse di questo studio di fattibilità tecnico-economica, la cosa sarebbe gravissima, ma ancor più grave a nostro modesto parere è il fatto che, se sapevano, perché in Consiglio comunale non si é detto niente? Chiediamo un rinvio del Consiglio comunale per votare l’atto d’indirizzo e la convocazione di un’assemblea pubblica aperta da tenersi al Palazzo dei Convegni, per poter discutere e approfondire anche questa nuova situazione».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  
    

news

Alta Vallesina12 minuti fa

Fabriano / I maggiori esperti di filigrane per una conferenza in città

Digitalizzazione delle filigrane: una conferenza di esperti internazionali e annuncia nuovi progetti Fabriano, 25 maggio 2022 – Domani e venerdì...

Cronaca50 minuti fa

Jesi / Elezioni: il candidato Marco Cercaci ha incontrato i residenti del centro

L’avvocato ha evidenziato i progetti per questa parte della città inseriti nel suo programma elettorale Jesi, 25 maggio 2022 –...

Breaking news1 ora fa

L’incidente / A14, autocarro finisce nel fossato

Conducente al pronto soccorso, la persona che gli viaggiava accanto è rimasta illesa Senigallia, 25 maggio 2022 – I Vigili...

Cronaca3 ore fa

Jesi / Elezioni, Marasca pubblica la dichiarazione dei redditi

ll candidato Sindaco delle Liste civiche ha reso noti programma elettorale, curriculum e casellario giudiziale, domani il nome del terzo...

Cronaca7 ore fa

Jesi / Trova 600 euro al Postamat e li restituisce a chi li aveva dimenticati

E’ successo ieri mattina presso l’Uffico Postale di via Coppi, la donna aveva lasciato lì le 12 banconote da 50...

Cronaca7 ore fa

Jesi / La Caritas cerca 13 giovani per la Rotta Balcanica

“Remap Community” è il nome del progetto: nella prima fase si inviano le candidature, poi formazione, esperienza in loco e...

Eventi & Cultura7 ore fa

Jesi / Il regista Pupi Avati al Teatro Pergolesi 

Ospite del prossimo appuntamento di “Essere Spettatore” della Fondazione Pergolesi Spontini, presenta il suo ultimo romanzo su Dante Jesi, 25...

Attualità7 ore fa

Cupra Montana / Torna la “Magnalonga del Massaccio

Il 2 giugno dopo due anni di stop causa covid, appuntamento con la passeggiata enogastronomica a cura del Gruppo Folcloristico...

Cronaca7 ore fa

Jesi / Mario Adinolfi: «I decessi sono più del doppio delle nascite»

Il presidente nazionale del Popolo della Famiglia: «Qui i dati sono letteralmente disperanti» Jesi, 25 maggio 2022 – «Il Popolo...

Attualità7 ore fa

Falconara / Tutto pronto per l’estate del rilancio

Alessandro Filippetti, presidente di Falcomar: «Gli stabilimenti sono già operativi e attrezzati, allestiti con lettini, ombrelloni e sedie a sdraio»...

Meteo Marche