Connect with us

Lettere & Opinioni

MAIOLATI / Il M5S: «Sindaco Consoli, qui occorrono le scialuppe di salvataggio»

MAIOLATI SPONTINI, 9 gennaio 2020 – Chi glielo ha fatto fare al sindaco Consoli di imbarcarsi in questa avventurosa traversata! Eppure nell’ultimo Consiglio Comunale il capogruppo di Insieme per i Cittadini, il politicamente navigato Luconi, aveva spiegato bene come fosse riuscito, nel nome di Sergio Cascia, (ahimé) a formare una lista in cui le appartenenze politiche si mitigassero in favore di una pubblica utilità che oramai però assomiglia sempre più al “volemose bbene” e “semo tutti amici“. Come se l’appartenere ad una idea/forza politica possa mortificare la ricerca del bene comune. Che un gruppo abbia una pluralità di voci al suo interno è un bene per la dialettica, per la crescita. Però, pur con rotte diverse, un porto insieme bisogna raggiungerlo! La politica per noi del MoVimento è questa: avere le nostre 5 stelle (acqua, ambiente, trasporti, connettività, sviluppo) come delle stelle polari; il confronto è su quale sia la via migliore da percorrere. Ma non perdiamoci troppo in chiacchiere altrimenti ci dicono che scriviamo post lunghi. A proposito, chi non ha voglia può non leggere e risparmiarsi così i soliti idioti commenti quali “se scrivete cuscì tanto non c’avete nié da fa“.

I fatti sono che dopo 7 mesi di nulla questa amministrazione riesce a far parlare di sé per le acque agitate che hanno provocato la caduta in mare della signora Carè, dimissionaria sia come consigliera che come assessore alla cultura, e del geometra Spugni il quale ha riconsegnato le deleghe ai lavori pubblici e al cimitero rigettando anche la presidenza della commissione ambiente in cui si era distinto per aver redatto un verbale alquanto controverso. Entrambi si sono “calati a mare” per sopraggiunti impegni lavorativi e questo fa loro onore in un periodo in cui purtroppo il lavoro manca…

Dicevamo il nulla.

Nel nostro programma elettorale si parlava di un contribuito ministeriale a fondo perduto di 70.000 € per interventi di efficientamento energetico… 70.000 € facili facili, contributo diretto da parte del Ministero per lo Sviluppo Economico a tutti i Comuni: 35.000 € all’avvio dei lavori, gli altri a saldo ad intervento avvenuto e collaudato. Sarebbe bastato appaltare entro dicembre. Eh sì che di interventi se ne potevano fare per abbassare i costi delle utenze.

Il comune di Monte Roberto c’è riuscito, Maiolati no (stando a quando riferitoci dagli uffici).

In compenso è partito proprio l’appalto che non sarebbe dovuto partire, la mega palestra, una scelta, secondo noi, fuori dalle logiche di bilancio e di priorità d’investimento e che prosciuga le casse comunali. Curioso poi che Spugni, delegato proprio ai lavori pubblici, abbia rimesso al sindaco le sue deleghe così come è curioso che l’assessora alla cultura Carè si sia dimessa in coincidenza della scadenza del contratto con la Coop Culture di Mestre-Venezia per la gestione della biblioteca “La Fornace” (gestione gravosa per le casse comunali che perdono circa 90.000 € all’anno). Per avere un panorama completo osserviamo anche il mutismo dell’assessora all’istruzione sulla vicenda presepe a scuola e l’immobilismo della stessa assessora, ai servizi sociali, di fronte alle problematiche di quegli anziani che nel capoluogo vedono calata la saracinesca sull’unico negozio alimentare del paese. Sindaco Consoli, sarebbe proprio il caso che in assenza di un approdo venissero calate le scialuppe di salvataggio… si salvi chi può!

 

M5S Maiolati Spontini

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La Fenice - cremazione animali


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.