Segui QdM Notizie

Attualità

Maiolati S. La Protezione Civile comunale celebra 20 anni di attività

Nell’ambito dei festeggiamenti per i 16 anni della Biblioteca La Fornace di Moie

Maiolati Spontini – La festa per i 16 anni di attività del centro culturale “eFFeMMe23”. La Fornace di Moie coinvolgerà, oggi, domenica 3 dicembre, anche il Gruppo comunale di Protezione civile che celebra i venti anni di attività. 

Istituito ufficialmente con delibera del Consiglio comunale n. 20 del 2003 del 26 maggio, dall’anno successivo il Gruppo è sempre stato attivo, dopo la formazione che, per la prima parte, era stata preparata dall’allora sindaco Sergio Cascia. 

Il primo servizio è stato effettuato il 5 settembre 2004 per un evento a Loreto con il Papa Giovanni Paolo II. Negli anni i volontari si sono attivati per portare soccorso alle persone in luoghi dove sono avvenute calamità naturali, per fornire assistenza a eventi locali, per organizzare le giornate annuali della sicurezza a scuola.

Negli anni della pandemia i volontari non si sono mai risparmiati, con un servizio costante alla popolazione: dal ritiro alla consegna di farmaci ed alimentari, all’organizzazione del centro vaccinale, alla sorveglianza per gestire gli accessi alle Poste e Distretto sanitario, la collaborazione con le altre iniziative di prevenzione con i medici di medicina generale, di solidarietà con l’Istituto comprensivo “Carlo Urbani” di Moie.

A settembre 2022 i volontari hanno prestato soccorso alle famiglie del territorio colpite dall’alluvione e poi sono andati, a turno, a Senigallia e nei paesi vicini. Ultimamente due volontari sono stati per una settimana in Toscana, dagli alluvionati, insieme alla colonna mobile della Protezione Civile regionale. 

L’Amministrazione comunale ha deciso, insieme al capogruppo Marco Conti, di festeggiare il 20esimo compleanno della Protezione Civile nell’ambito delle iniziative organizzate per festeggiare la biblioteca La Fornace. 

«Quello svolto dal Gruppo comunale – sottolinea il sindaco Tiziano Consoli – è un servizio di fondamentale importanza per la nostra comunità. Possiamo contare su una realtà ben strutturata, formata da volontari disponibili e competenti, capaci di dare supporto al Comune e alla popolazione in ogni situazione di necessità». 

Il programma della festa domenicale prevede, alle ore 8, il ritrovo a Moie in Piazza del Mercato dei volontari con la divisa, i segni distintivi e i due veicoli. Il Gruppo parteciperà poi alla messa nell’abbazia di Santa Maria. Alle ore 10 inizierà l’incontro in biblioteca nel corso del quale saranno proiettate le immagini più significative dei venti anni di attività. 

Dopo il saluto del Sindaco, sono previste le relazioni dell’ing. Stefano Stefoni, dirigente della Direzione Protezione Civile e Sicurezza del Territorio della Regione Marche e del dott. Mauro Perugini, responsabile del Servizio volontariato protezione civile della Regione Marche.

Il referente provinciale del volontariato di protezione civile, Lorenzo Mazzieri, porterà la sua testimonianza sulla capacità di coinvolgimento della popolazione. Marco Conti, coordinatore del Gruppo comunale di Protezione civile dal 2012, consegnerà due pergamene ai familiari di Matteo Lioce (volontario dal 20 ottobre 2003 fino alla sua morte il 18 luglio 2016) e di Giancarlo Lacchè (volontario dal 20 ottobre 2007 e fino alla sua morte il 24 novembre 2020).

Il sindaco Tiziano Consoli donerà la targa a ricordo dei 20 anni a tutti i volontari del Gruppo comunale.

© riproduzione riservata

News