Connect with us

Calcio

SECONDA CATEGORIA / VICTORIA STRADA IN FINALE PLAY-OFF, CASTELBELLINO BEFFATO. LABOR AI QUARTI PER IL TITOLO

La squadra di Fugante vola in finale play-off contro la Falconarese, che ha vinto tra le proteste contro il Castelbellino. Maiolati retrocesso in Terza.

VALLESINA, 5 maggio 2019 – Non hanno deluso le attese i play-off e i play-out della Seconda Categoria Nostrana.

E’ bastato un pareggio senza reti al Victoria Strada per ottenere la finale degli spareggi promozione, mentre il Castelbellino è uscito a testa alta dal campo della Falconarese, perdendo solo al 90’ dopo una partita dominata dagli ‘orange’ e viziata da decisioni arbitrali discutibili.

La Labor ha vinto la prima gara del cammino per l’assegnazione del Titolo Regionale. Per quanto riguarda i play-out, il Maiolati retrocede in Terza Categoria, con la sconfitta sul campo del Palombina Vecchia. Nell’ultima gara di campionato, infine, il San Marcello vince a Monsano e raggiunge i rossoblù al settimo posto.

 

Il racconto delle semifinali play-off: Victoria Strada in finale; Castelbellino, che beffa!

A Villa Strada di Cingoli, l’atmosfera è già di quelle indimenticabili. Il Victoria, fondato nel 1998, ha ottenuto l’accesso ai play-off per la prima volta nella sua storia. Lo United Loreto doveva solo vincere, mentre i ragazzi di Simone Fugante avevano a disposizione due risultati su tre per passare il turno.

Victoria Strada e United Loreto alla fine della partita

I locali partono subito forte, tanto che al primo minuto viene annullato un gol per fuorigioco di Montecchiarini. Al 9’, negli sviluppi di un corner, Piccini salta più in alto di tutti ma Ottaviani controlla. E’ ancora Victoria: quattro minuti più tardi, Montecchiarini sfrutta un lancio lungo, fa rimbalzare la palla a terra e tira a tu per tu con l’estremo difensore ospite, la respinta del portiere finisce sulla testa di Torrisi, il cui tentativo va fuori di poco. Lo United si fa vedere al 23’ con una punizione di Caporaletti (il migliore dei suoi), Spurio controlla in presa. I gialloblù insistono e si vedono annullare un altro gol, questa volta su colpo di testa di Penna dopo la punizione di Mazzi, con grandi proteste da parte del pubblico di casa. Nel finale, Capitanelli entra in area e tira, Spurio devia in corner. Il primo tempo termina 0-0.

Nella ripresa lo United Loreto prende coraggio e comincia a guadagnare metri, ma la difesa del Victoria fa buona guardia. Al 54’ Piccini non centra la porta di testa sugli sviluppi di un calci d’angolo. Sei minuti dopo, Caporaletti si libera bene e ci prova dal limite, Spurio con i piedi respinge in corner. Insiste il numero 7 lauretano con un gran tiro rasoterra, ma ancora una volta il portiere locale c’arriva e subisce fallo da Carrassi. Il Victoria torna in avanti al 73’ con un gran tiro al volo di controbalzo da fuori di Roberto Gagliardini, che si spegne a lato di pochissimo. Gli stradesi insistono ma non trovano la via della rete. All’83’ Torrisi parte in contropiede, Ottaviani esce e il fantasista locale prova il tiro a scavalcare, la sfera a porta spalancata non riesce ad arrivare in rete. Lo United è pericoloso negli ultimi minuti con Balestrieri di testa e Caporaletti in contropiede, Luca Spurio con due grandi parate salva i locali e porta la sfida ai supplementari.

Al 97’ dell’extra-time, Pizzicotti stende Torrisi che si era involato tutto solo, per l’arbitro è espulsione diretta nei confronti del difensore ospite per fallo da ultimo uomo. Nonostante l’inferiorità numerica, lo United Loreto ci prova nel secondo tempo supplementare con Caporaletti, ma trova i guantoni di Spurio. Sul corner successivo, De Pasquale non centra la porta. In extremis, Raffaelli sciupa la palla dell’1-0 davanti a Ottaviani, sparando alto. Sul ribaltamento di fronte, il portiere stradese, migliore in campo, fa buona guardia su un pericoloso cross in area.

La sfida finisce 0-0 e il Victoria Strada vola in finale play-off, in via del miglior piazzamento in classifica nella stagione regolare. La squadra di Simone Fugante continua dunque a scrivere pagine di storia. Una squadra di Cingoli torna in finale play-off al Rocchegiani di Falconara dopo 11 anni, quando, il 18 maggio 2008, la Cingolana vinse contro la Jesina nell’ultimo atto degli spareggi d’Eccellenza, qualificandosi per la sfida interregionale.

Victoria Strada 0-0 United Loreto (dopo tempi supplementari)

Victoria Strada: Spurio L., Piccini, Penna, Flamini (88’ Simonetti), Mazzi E., Cristalli, Gagliardini S., Gagliardini R. (111’ Giambartolomei), Torrisi, Fortunato (34’ Centanni, 114’ Raffaelli), Montecchiarini (114’ Vittori). All. Fugante
A disposizione: Spurio M., Lillini.
United Loreto: Ottiaviani, Capitanelli, Pizzicotti, Guzzini, De Pasquale, Domenella (102’ Pagano), Caporaletti (114’ Censori), Antinori, Carrassi, Voytyuik (58’ Balestrieri), Sarasibar (78’ Gallo). All. (squalificato, in panchina Leonardi)
A disposizione: Raffa, Giannutri, Morbidoni
Arbitro: Bottin di Ancona
Note: spettatori circa 250; espulso Pizzicotti al 97’ per fallo da ultimo uomo; angoli 4-4; recupero 1’+5’+1’+3’

 

Ha il sapore della beffa il 2-1 rifilato dalla Falconarese al Castelbellino. Gli orange, senza guida tecnica per via dell’esonero in settimana di Priori, hanno disputato la miglior partita stagionale, dominando il Rocchegiani per ampi tratti della gara. Un rigore dubbio al 90’ ha deciso la sfida.

Parte meglio la squadra ospite. Al 15’, il tiro di Braconi entra oltre la linea di porta di almeno un metro dopo il salvataggio del portiere, secondo gli spettatori, ma l’arbitro fa continuare il gioco. Gli ospiti insistono alla mezz’ora con Paolucci, il suo tiro non è trattenuto da Fabrizzi, sulla respinta Braconi di testa non riesce a centrare la porta. Nel finale di tempo, Maccioni spara una gran botta dai 20 metri, la sfera finisce alta sopra la traversa. La Falconarese si fa vedere solo al 45’, con un tentativo di Di Somma controllato dal portiere ospite Priori.

Il Castelbellino prima della partita contro la Falconarese

Nella ripresa c’è molto più equilibrio. I locali ci provano al 65’, con un tiro di Rossini sopra la traversa a seguito di un rimpallo. Passano tre minuti e il Castelbellino crea una grande occasione: Maccioni batte una punizione, Barchiesi fa sponda verso Romagnoli, il suo cross pericoloso finisce alto. La Falconarese passa in vantaggio al 73’ con un gran tiro a giro dai 25 metri di Spinelli, viziato però, secondo gli ospiti, da un fallo non fischiato ai danni di Maccioni. Gli orange pareggiano 4 minuti dopo proprio con il centrocampista cingolano, su assist di bomber Campanelli. La partita sembra avviarsi verso i supplementari, ma il direttore di gara assegna un rigore alla formazione di casa per un presunto fallo di Villani su Rossini, generoso a detta degli ospiti. Dal dischetto, Priori ipnotizza Portaleone, ma quest’ultimo sulla ribattuta spedisce la Falconarese in finale play-off.

Il Castelbellino esce a testa altissima dal confronto del Rocchegiani, penalizzata oltremodo da alcune decisioni arbitrali. Gli uomini di patron Accorroni hanno comunque dimostrato di volerci credere fino alla fine, nonostante un ultimo periodo poco esaltante, che ha portato all’esonero di mister Priori. Sarà dunque la Falconarese l’avversaria del Victoria Strada, per la sfida in programma sabato 11 maggio in casa del team di Bussolotti.

 

Falconarese 2-1 Castelbellino
Marcatori: 73’ Spinelli (F), 77’ Maccioni (C), 90’ Portaleone
Falconarese: Fabrizzi, Bertotto, Pierdica (84’ Fusco), Torricini, Boria, Menotti, Di Somma (62’ Rossini), Di Mattia, Binci, Portaleone, Spinelli. All. Bussoletti
A disposizione: Camedda, Caiazza, Baldoni, Puliti, Sconocchini
Castelbellino: Priori, Pieroni (90’ Carnevalini), Cesaretti (84’ Villani), Romagnoli, Barchiesi, Ughi, Alesi, Maccioni, Campanelli, Braconi, Paolucci (82’ Annibaldi).
A disposizione: Mannozzi, Aquili, Anu, Fenucci
Arbitro: Ubaldi di Fermo

 

Le altre partite: Labor, il sogno continua; Maiolati in Terza Categoria

La Labor di Santa Maria Nuova, vincitrice del girone D

La Labor inizia subito con una vittoria il cammino che assegnerà il titolo regionale di Seconda Categoria. Gli uomini di Giovagnetti battono 0-2 il San Costanzo con le reti di Grossi e Togni. La squadra di Santa Maria Nuova sfiderà l’Osteria Nuova in semifinale. L’eventuale finale sarà contro la vincente di Polisportiva Cossinea-Settempeda.

Per quanto riguarda i play-out, il Maiolati perde 1-2 contro il Palombina Vecchia e retrocede in Terza Categoria. Non è bastata la rete di Giansanti. La squadra di Fiaioni torna all’ultimo livello del calcio regionale dopo appena una stagione.

Non era ancora completo il quadro delle partite della stagione regolare. La settimana scorsa, infatti, si è disputata la sfida tra Monsano e San Marcello, l’unica che si è giocata il 27 aprile e non il 25 come il resto delle altre gare. I leoncelli di Bozzi hanno vinto 1-2 e hanno raggiunto al settimo posto la formazione di Polonara. Per il San Marcello sono andati in rete Belardinelli e Maiolatesi, mentre al Monsano non è bastata la marcatura di Bacci.

In copertina: il fischio d’inizio di Victoria Strada-United Loreto

Giacomo Grasselli

giacomo.grasselli@qdmnotizie.it

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.