Segui QdM Notizie

Eventi

STAFFOLO Torna la rassegna organistica “Suoni dal Passato”

associazione organistica vallesina, Fabiola Frontalini

“Ponte fra i Popoli” è il tema della 27ma edizione che ospiterà un gruppo di giovani musicisti dall’area balcanica ed europea: lunedì nella chiesa di San Francesco

STAFFOLO, 10 luglio 2021 – Il venir meno delle tante restrizioni per la partecipazione a eventi culturali ha convinto i responsabili dellAssociazione Organistica Vallesina a impegnarsi per offrire al pubblico la 27ma edizione della rassegna organistica “Suoni dal Passato“.

Per questa ripartenza gli organizzatori M° Fabiola Frontalini, direttore artistico, e il presidente, Fiorino Frontalini, hanno voluto dare come titolo al loro progetto di “Ponte fra i Popoli“, ospitando così un folto gruppo di giovani musicisti provenienti dall’area balcanica ed europea.

Un progetto – spiegano organizzatori -«nato nel 2013 con il coinvolgimento di Ipsia e Acli di Forlì-Cesena con No.Vi.Art. manifestazioni contro la violenza».

L’appuntamento è per lunedì 12 luglio, alle ore 21, nella chiesa di San Francesco dove sarà schierata l’EnsembleMusica, un ponte fra i popoli” che sotto la direzione del M° Zega Cerar, per la musica classica, e dei Maestri Stefano Bertozzi e Bardh Jakova per quella tradizionale ed europea, proporranno l’ascolto che, tra gli altri, prevede musiche di W. A, Mozart,S. Prokofieff, A. Srebotniak. C. Saint-Saens.

Multietnici i giovanissimi musicisti che comporranno l’Ensemble: provengono, infatti, da Bosnia-Erzegovina, Grecia, Italia, Kosovo, Nord Macedonia, Montenegro, Romania, Serbia, Slovenia e Spagna.

Oltre a musiche di celebrati autori i “ragazzi” presenteranno musiche classiche e balcaniche trascritte per orchestra dal M° Tatjana Jercov.

Quello in programma lunedì prossimo a Staffolo è il primo degli undici concerti previsti dalla rassegna organistica, “Concerti non solo d’organo” che daranno sicuramente prestigio all’intero territori della Vallesina e non solo.

Nei vari concerti saranno garantitele le misure anti Covid.

Le rassegna organistica è sostenuta, oltre che dal Comune di Staffolo, dalla Regione Marche, NoviArt, Scuola di musica “ArcobalenoLibertas (Pesaro, Fano, Marotta), Carrozzeria Latini, Generali Assicurazioni, Studio Dental, Farm e Natura Staffolo.

Sedulio Brazzini

©RIPRODUZIONE RISERVATA

News