Segui QdM Notizie

Rubriche

CUCINA&MELODIE Alimenti alleati contro la depressione post-covid

Ce ne sono con enormi proprietà antidepressive naturali per affrontare al meglio la classica debolezza dovuta al virus

Bentornati nella mia Rubrica, io sono Anna Maria Giretti e oggi vorrei proporvi un articolo molto interessante su come affrontare la ripresa per chi ha contratto il Covid-19.

Ovviamente i cibi che andrò a elencare non fanno miracoli ma possono aiutarvi nel fronteggiare debolezza, stress e anche l’insonnia dovuta agli strascichi della malattia del terzo millennio.

Gli alimenti che aiutano il nostro stato d’animo

Ogni alimento che consumiamo quotidianamente incide sulla nostra salute e sul nostro corpo ma anche sulla nostra mente.

Dovete sapere che studiando all’Università alla facoltà di Scienze Gastronomiche (Unicam) posso affermare con certezza che ogni alimento possiede proprietà specifiche, molte delle quali sono molto note a tutti noi.

Se decidiamo di migliorare la nostra alimentazione la nostra salute mentale ne trarrà ottimi risultati.

Ci tengo solamente a sottolineare, come dicevo all’inizio, che ogni alimento che vi citerò non va a sostituire medicinali o ricette mediche ma semplicemente può essere un supporto valido per diminuire sintomatologie.

Lo Zenzero

Lo zenzero è un ottimo antibiotico naturale, contiene la capsaicina, una sostanza che stimola la produzione di endorfine che altro non sono che ormoni della felicità.

Per chi non lo sapesse, le endorfine sono delle catene proteiche denominate neuropeptidi che si liberano nel midollo spinale.

Per il nostro organismo sono veri e propri oppiacei per combattere il dolore.

Le endorfine promuovono uno stato di calma e di benessere, migliorano l’umore e inoltre controllano i livelli di adrenalina che vengono associati all’ansia.

Omega 3

Chi non ha mai sentito parlare di questi acidi grassi?

Sono dei buonissimi alleati per l’equilibrio mentale, evitano forti stati di depressione e possono essere utilizzati a supplemento di terapie farmacologiche.

Ovviamente, la fonte principale di Omega 3 è il pesce azzurro ma se volete altri cibi posso nominarvi anche i semi di lino, la soia e la frutta secca (noci, mandorle).

Il Cioccolato al 70%

Ci siete rimasti male?

Non dovete, perché le virtù del cioccolato derivano dalle sostanze che contiene ma soprattutto dal fatto che quando mangiamo un pezzo di cioccolato ci sentiamo appagati e questo ci procura un aumento nel tasso sanguigno di beta-endorfina e poi una maggiore secrezione di serotonina, un neurotrasmettitore dalle proprietà calmanti.

Prediligete il cioccolato fondente al 70%.

Spero di avervi dato dei consigli utili per prevenire quella depressione che arriva subito dopo essere stati contagiati dal virus, ovviamente non succede a tutti ma a molte persone con le quali ho potuto confrontarmi è successo, quindi spero possa esservi utile.

Cucina&Melodie__Anna Maria Giretti

©RIPRODUZIONE RISERVATA

News