Connect with us

Attualità

CUPRA MONTANA / “Gattomania”, l’impegno di una associazione che ha bisogno di sostegno

Opera per la cura e la salvaguardia della popolazione felina randagia ma la pandemia ha causato difficoltà economiche

CUPRA MONTANA, 25 aprile 2021 – I piccoli animali da compagnia, in questo caso i gatti, specie quelli abbandonati o randagi, meritano assistenza e cure come quelli più fortunati.

Se a Cupra Montana c’è un’associazione che si chiama Gattomania e che si prende cura dei tanti gatti randagi, sarà anche giusto sostenerla, perché il lavoro dei volontari è continuo durante tutto l’arco dell’anno.

Il presidente della associazione, Elevandiero Canari, racconta l’impegno dei volontari verso queste bestiole e le difficoltà dell’organizzazione.

Elevandiero Canari, presidente dell’Associazione “Gattomania

«L’associazione Gattomania, opera nel territorio di Cupra Montana per la cura e salvaguardia della popolazione felina randagia, occupandosi attualmente della gestione dell’oasi felina comunale e di altre quattro colonie feline, per un totale di circa cento gatti, che curiamo e alimentiamo giornalmente con dedizione».

«Siamo alla ricerca di volontari motivati che ci aiutino a fare i giri giornalieri delle colonie, le volontarie che lo fanno tutti i giorni, sono stanche e poche, hanno bisogno di supporto per potersi riposare. Più volontari riusciremo a coinvolgere, meno sarebbe gravoso l’impegno per tutti».

 «In questo ultimo anno a causa della pandemia, non abbiamo potuto organizzare le nostre cene sociali e quindi non abbiamo ricevuto i contributi dei partecipanti, trovandoci ora in difficoltà economica con aggravio ulteriore delle spese sostenute dai volontari. Le attuali sovvenzioni ricevute dal Comune per la gestione dell’oasi comunale, ci consentono di andare avanti per l’ acquisto di cibo, spese per farmaci e veterinari per pochi mesi ogni anno, al resto dobbiamo provvedere noi.  Invitiamo, pertanto, i cittadini di Cupra Montana a tenere in considerazione questa realtà e l’impegno di quanti ci si dedicano, effettuando anche piccole donazioni in denaro che sono deducibili in sede di dichiarazione dei redditi, buoni acquisto per cibo ad uso umano tipo riso, carne bianca o rossa, pesce o direttamente cibo per gatti». 

È possibile donare anche il 5 x 1000 all’associazione fornendo il codice fiscale (92036750427) al commercialista o Caf di riferimento.  Una raccomandazione per tutti, non maltrattate, non abbandonate, chi maltratta o abbandona gli animali, è perseguibile penalmente e non è degno di appartenere al genere umano.

Info Elevandiero Canari – Presidente dell’Associazione Gattomania (Cell. 333 194 53 39)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Lascia un commento
0 0 voti
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments


Meteo Marche

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x