Segui QdM Notizie

Attualità

FABRIANO Paper Symphony, la soddisfazione della fondazione Carifac

Censi: «L’iniziativa si inserisce a pieno titolo nel processo di recupero e valorizzazione del patrimonio identitario della carta e della filigrana»

FABRIANO, 31 marzo 2022 La Fondazione Cassa di Risparmio di Fabriano e Cupramontana è presente nella prefazione al  catalogo della mostra “PaperSymphony”,  inaugurata il 19 febbraio, presso il “Museo della Carta e della Filigrana”.

Ideata e curata dal critico d’arte Giuseppe Salerno, promossa dal Rotary Club di Fabriano Città Creativa Unesco, la mostra accoglie le opere di numerosi artisti fabrianesi e vuole omaggiare la città di Fabriano, conosciuta in tutto il mondo come “città della carta”. 

«L’iniziativa si inserisce a pieno titolo nel processo di recupero e valorizzazione del patrimonio identitario della carta e della filigrana per il quale la città di Fabriano è nota nel mondo – sottolinea nella  introduzione al catalogo il Presidente della Fondazione Carifac, Dennis Luigi Censi –  la Fondazione Carifac, con il coinvolgimento della Pia Università dei Cartai, ha dato origine nel 2019 ad un processo, tutt’ora in divenire, che mira ad iscrivere l’Arte della Carta Filigranata di Fabriano nella Lista Rappresentativa del Patrimonio Culturale Immateriale Unesco».

Sempre nello stesso anno nell’ambito della “XIII Annual Conference Unesco delle Citta Crea-tive”, la Fondazione Carifac organizzò dei workshop su come l’arte della carta filigranata di Fabriano può contribuire al successo di un’azienda valorizzando la riscoperta degli antichi mestieri artigiani per poter sostenere l’economia di un territorio.

«E ancora, la stessa Fondazione attraverso Carifac’Arte, società strumentale dell’Ente, ha dato vita alla “Scuola Internazionale dei Mestieri d’Arte”, con l’obiettivo di diffondere antichi saperi, rivisitati e reinterpretati in chiave moderna, per favorire un nuovo ruolo dell’artigianato d’autore che permetta alla tradizione di dialogare con il presente e per creare un legame, una continuità tra le diverse generazioni».

«La comunità di Fabriano detiene un grande tesoro – ancora Censi –  un patrimonio di pratiche, rappresentazioni, espressioni, storie e know-how, legati al tema della carta e della filigrana, che l’iniziativa del Rotary Club esalta e promuove attraverso la valorizzazione di artisti fabrianesi che negli anni hanno affinato tecniche, abilità, conoscenze e ingegnosità, mantenendo viva nel tempo la memoria dei nostri territori ed esaltandone l’identità individuale».

(Redazione)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

News