Connect with us

Alta Vallesina

FABRIANO / PARTE CON VIVALDI E DALLA CITTÀ DELLA CARTA IL “GRAND TOUR DEL BAROCCO”

All'oratorio della carità per conoscere l'Annual Meeting Unesco 2019

Il ritratto del “Prete Rosso”, Antonio Vivaldi.

FABRIANO, 28 ottobre 2018 – Partirà dalla città della carta, e sarà la musica di Vivaldi la protagonista della serata inaugurale del Grand Tour Marche Barocco. Sarà la musica del “Prete Rosso” questa sera (ore 17.30, oratorio della carità, ingresso gratuito) a far scattare la rassegna musicale promossa da Fondazione “Alessandro Lanari” e Regione Marche, con la collaborazione del Comune di Fabriano e di altri Comuni che ospiteranno gli eventi in programma.

L’evento inaugurale di Fabriano sarà un tuffo nel mondo raffinato della musica veneziana, nel nome inimitabile di Antonio Vivaldi (1678-1741) e di una delle sue opere concertistiche più significative: “L’Estro armonico” op. 3. Protagonista della serata sarà l’Orchestra Barocca delle Marche “Accademia del Leone”, orchestra che annovera artisti specialisti che suonano strumenti antichi secondo prassi storicamente informata e origina la sua identità artistica dalle attività del Centro Marchigiano di Musica Barocca, che dal 2017 promuove formazione e alta specializzazione, con incontri, corsi e laboratori di concertazione.

Al violino Alessandro Ciccolini, primo violino (anche dell’Ensemble Concerto Soave di Marsiglia diretta da Jean-Marc Aymes e violino di spalla della Cappella Neapolitana diretta da Antonio Florio) e concertatore.

Dopo Fabriano, e dopo l’oratorio della carità rotta verso Sant’Angelo in Pontano il 3 novembre alle ore 21, poi a Monte San Martino il giorno successivo (4 novembre alle ore 18.30) all’interno della chiesa di Sant’Agostino. Una settimana di pausa e poi a Penna San Giovanni, all’interno del teatro comunale (11 novembre ore 17.30) per un repertorio tra Scarlatti ed Antonio Farina.

Ultimi due concerti: il 17 novembre all’oratorio del gonfalone di Fabriano (ore 18.30) e gran finale al teatro comunale di Penna San Giovanni il giorno successivo, 18 novembre alle ore 17.30.

– immagine di copertina di repertorio –

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  • 22
    Shares
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.