Connect with us

Alta Vallesina

FABRIANO / “ZERO INIZIATIVE”, OLINDO STROPPA BOCCIA L’AMMINISTRAZIONE SANTARELLI

FABRIANO, 15 settembre 2018 – Parte dagli ultimi eventi Olindo Stroppa, e parte ricordando l’ultima moria di pesci lungo il corso cittadino del fiume Giano per iniziare ad attaccare a testa bassa l’Amministrazione Santarelli.

Parte però da un paragone, parte da quando 5 anni fa circa i consiglieri pentastellati ( ora il vicesindaco Ioselito Arcioni ed il Senatore Sergio Romagnoli) si trovavano come oggi Stroppa tra i banchi dell’opposizione.

“Quando erano in minoranza nell’amministrazione Sagramola – osserva –  si proponevano come grandi difensori dell’ambiente. Oggi di fronte ad un grave inquinamento nel centro della città non prendono decisioni utili per la salute dei cittadini, dobbiamo ancora credere nel M5S?”

E prosegue, attaccando ancora  “È passato più di un anno dal loro insediamento e queste sono state le loro iniziative: zero sul lavoro, zero sulla sanità, zero sulla manutenzione ordinaria della città, zero sulla viabilità, zero sul decoro urbano, zero sulle manifestazioni estive, zero sulla manutenzione delle strade, zero per le famiglie in difficoltà, zero per coinvolgere i loro parlamentari per le problematiche del terremoto”.

Accusa poi l’attuale Amministrazione, rea nella visione del consigliere di Forza Italia di “Aver bocciato tutte le iniziative iniziate dalla precedente amministrazione vedi rotatorie della pisana e dell’incrocio dell’ospedale, annullate gli appalti per la manutenzione del verde”.

Non risparmia le stoccate nei confronti del villaggio di Babbo Natale e del  PUMS (Piano Urbano Mobilità Sostenibile). Piano considerato da Stroppa non prioritario. “A Fabriano esistono due strade, la ex statale e la circonvallazione non capisco cosa ci sarà di cosi complicato nel disegnare il nuovo piano del traffico. L’ unica decisione da prendere è se rendere il centro ZTL oppure no. Basta avere gli attributi per decidere o l’una l’altra cosa”.

“Avevano promesso grande partecipazione e eseguono tutto con delibere di giunta senza consultare né le opposizioni né le associazioni interessate alla delibera – conclude Stroppa – oggi, di fronte ad un problema serio di salute pubblica fanno di nuovo orecchie da mercante”.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ferramenta Sarti - Castelplanio


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.