Segui QdM Notizie
https://www.qdmnotizie.it/wp-content/uploads/2024/06/skin-bannerok-.jpg

Attualità

Falconara “Festa del mare”, la processione delle barche rinnova la tradizione

Monsignor Angelo Spina, arcivescovo di Ancona – Osimo, ha officiato la messa, e domani il magnifico spettacolo pirotecnico

Falconara – «La Festa del Mare è da sempre uno degli eventi più attesi dell’estate falconarese perché ricorda e celebra la storia e i valori che contraddistinguono lo spirito marinaro della nostra città. Una tradizione alla quale la comunità è molto legata, a conclusione della quale, nel giorno di Ferragosto, potremo assistere alla magia dei fuochi d’artificio».

Il sindaco Stefania Signorini ha evidenziato l’importanza e il significato della domenica dedicata alla Festa del Mare, un evento al quale ieri hanno assistito centinaia di falconaresi.

Falconara festa del mare

«E’ un appuntamento molto suggestivo e pieno di significati profondi – ha detto l’assessore alla cultura e turismo Marco Giacanella –, una festa tradizionale con le iniziative che sono che hanno preso il via dalla mattinata e che in serata hanno proposto ai cittadini l’attesa e sempre emozionante processione delle barche e le celebrazioni religiose. La sera di martedì 15, il giorno di Ferragosto, la Festa del Mare si concluderà con lo spettacolo pirotecnico, che ogni estate porta sul litorale falconarese migliaia di persone».

Falconara festa del mare
L’assessore Marco Giacanella

Ieri mattina è stata molto partecipata ed emozionante, nel tratto di spiaggia libera all’uscita del sottopasso di Palombina Vecchia, vicino all’associazione sportiva dilettantistica Nautica Sport, la messa celebrata da monsignor Angelo Spina, arcivescovo di Ancona-Osimo a cui è seguita la processione delle barche nello specchio d’acqua antistante il litorale falconarese con il lancio della corona d’alloro in onore dei Caduti del Mare, alla presenza delle autorità civili e militari. In serata la festa è proseguita con la processione delle barche partita dalla foce del fiume Esino e giunta all’ex poligono di tiro di Villanova, per poi ritornare a Rocca Mare.

Falconara festa del mare

In seguito la Madonna dei pescatori è stata fatta scendere in spiaggia all’altezza della passerella per i disabili della spiaggia della Rocca, da dove è poi partita la processione che è proseguita via terra lungo il viale che per l’occasione era ben illuminato e visibile.

Durante la processione c’è stata una sosta al Monumento ai Caduti del Mare dove è stata deposta una corona alla memoria. Al termine della processione celebrata una messa in piazza Pionieri di Rocca Mare con la partecipazione di tanti cittadini che frequentano la spiaggia della Rocca.

Falconara festa del mare

«E’ un’estate piena di eventi – sottolinea Giacanella – e tra gli appuntamenti di grande rilievo del 2023 ci sono state le Fontane Danzanti, un’attrazione apprezzatissima della Notte bianca dei desideri del 28 luglio scorso mentre Lo Castello Antiquo si svolgerà a metà settembre. Grazie alla collaborazione delle associazioni del territorio, di storici e artisti che collaborano da anni con l’Amministrazione comunale è stato possibile offrire un cartellone di iniziative molto ricco, nonostante le elezioni di maggio abbiano posticipato la predisposizione del programma culturale e di intrattenimento. Sono sicuro che il bilancio che stileremo a settembre sarà positivo, data la presenza di pubblico alle serate organizzate nelle piazze e alla Corte del Castello e agli eventi programmati come gli itinerari culturali alla scoperta dei luoghi simbolo della storia di Falconara vedi quelli di Rocca Priora e della chiesa di Santa Maria della Misericordia».

© riproduzione riservata

News