Segui QdM Notizie
https://www.qdmnotizie.it/wp-content/uploads/2024/06/skin-bannerok-.jpg

Attualità

FALCONARA Sosta a pagamento, arriva MyCicero

Confermate anche la app Flowbird e le forme tradizionali direttanente al parcometro, tramite contanti, bancomat o carta di credito

FALCONARA, 4 marzo 2022 – MyCicero sbarca a Falconara: chi parcheggia negli stalli blu può utilizzare anche la famosa applicazione gratuita, che consente di pagare tramite carta di credito (Visa, Mastercard o American Express), Satispay (tramite collegamento al proprio conto corrente), Paga con PostePay e Mooney, grazie alla rete di più di 45mila punti vendita presenti sul territorio italiano in cui sarà possibile utilizzare il contante.

La società Sis, che gestisce la sosta a pagamento nel territorio di Falconara, ha attivato la convenzione con MyCicero, tra le app più utilizzate a livello nazionale, confermando nel contempo la possibilità di pagare anche con Flowbird, l’altra app per il pagamento della sosta tramite smartphone attiva a Falconara dal dicembre 2020.

Restano inoltre attive le modalità di pagamento tradizionali direttamente al parcometro, tramite contanti, bancomat o carta di credito.

Per parcheggiare con MyCicero basta scaricare l’app gratuita e registrarsi. Una volta in sosta sullo stallo blu si attiva la sosta direttamente dallo smartphone, indicando la targa dell’auto, la zona (se si ha il Gps attivo viene riconosciuta automaticamente), e impostando la durata desiderata.

Alla scadenza della durata impostata, l’app provvederà ad addebitare all’utente i minuti effettivi di parcheggio. Nel caso, invece, sia necessario rimanere più del previsto, non c’è bisogno di tornare all’auto per prolungare la durata della sosta: basta modificarla dal proprio smartphone. O ancora, in caso di sosta più breve del previsto, si potrà interrompere in anticipo il pagamento.

E’ anche possibile pagare per auto diverse dalla propria, purché la targa sia registrata nella app.

I verificatori sono dotati di un apposito dispositivo, con cui possono effettuare il controllo della sosta attiva direttamente tramite il numero di targa dell’auto, senza bisogno di esporre nulla nel veicolo.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

News