Segui QdM Notizie

Eventi

Jesi Il primo Pride, sabato il corteo per le vie della città

Partirà alle 15.30 dal Palasport e arriverà a Piazza della Repubblica, organizzato da Colla, Collettiva Transfemminista di Jesi, tappa dell’Onda Pride 2023, con date in tutta Italia

Jesi – Sull‘Onda del Pride Italia 2023, Jesi ospiterà sabato prossimo,17 giugno, il primo Pride organizzato nella Vallesina, da Colla, la Collettiva Transfemminista Jesi.

Il corteo si muoverà a partire dalle 15.30, con punto di ritrovo al Palasport Ezio Triccoli.

Le manifestanti partiranno a piedi alla volta del centro fino a raggiungere Piazza della Repubblica. Lungo il tragitto le organizzatrici hanno previsto momenti di spettacolo e intrattenimento, coinvolgendo gli artisti che daranno la disponibilità a esibirsi.

Intanto è iniziata sui social la divulgazione dell’evento e l’appello a unirsi al corteo per manifestare i valori del movimento transfemminista.

«Il primo Pride non si scorda mai – dicono le organizzatrici -. Abbiamo seguito l’onda che nei mesi scorsi è cresciuta e ci ha portato a immaginare una città transfemminista, queer, alleata. Anche nel nostro territorio sentiamo il desiderio di organizzare un Pride, come momento di lotta, rivendicazione, autodeterminazione, festa».

«Scendiamo in piazza per un grande e festoso corteo, perché pride significa orgoglio e noi siamo orgogliose di non essere come ci insegnano, orgogliose di dare al piacere e al desiderio la priorità sulla norma, di camminare per strada non normate secondo gli standard di bellezza, di abilità, di sesso biologico, di ruoli di genere che il mondo capitalista ci impone da sempre».

Nella stessa data del 17 giugno saranno tante le città d’Italia ad ospitare l’Onda Pride 2023, nella nostra region il corteo più grande è previsto a Civitanova Marche, con il Civitanova Pride e il Marche Pride. Da nord a sud, tra i Comuni partecipanti ci sono anche Varese, Bergamo, Torino, Mantova, Parma, Bari, Catania.

In altre città le manifestazione saranno organizzate nei fine settimana successivi, in un calendario di appuntamenti che si snoderanno lungo tutto lo stivale, nel corso dei mesi estivi fino al 30 settembre. L’ultima data prevista attualmente è quella di Aosta ma il programma delle iniziative è in costante aggiornamento.

© riproduzione riservata