Segui QdM Notizie

Cronaca

Jesi Il punto più alto della città, pronta l’incisione sul selciato di via Pergolesi

Sancisce la Summitas Aesis Civitatis e sarà inaugurata domenica 3 dicembre nell’ambito dell’iniziativa “Tesori di Jesi”

Jesi – E’ pronta e sarà inaugurata domenica prossima, 3 dicembre alle 11, l’opera in bronzo realizzata dallo scultore Massimo Ippoliti, installata sulla Summitas Aesis Civitatis, cioé sulla pietra che sancisce il punto più alto della città, più precisamente del centro storico di Jesi e che si trova in via Pergolesi, di fronte allo storico Arco dei Verroni.

La pietra su cui è avvenuta l’installazione è di forma diversa rispetto alle altre del selciato, proprio per la sua funzione distintiva di indicare il punto più alto della città, di circa 97,38 metri sul livello del mare. La realizzazione dell’opera approvata dall’Amministrazione comunale, è stata possibile grazie al finanziamento del mecenate Alberto Giacani.

Attualmente celata da una copertura di gomma, sarà svelata ufficialmente in occasione dell’evento Tesori di Jesi, programmato per questo fine settimana e che si svolgerà nelle giornate dell’1, 2 e 3 dicembre, coinvolgendo tutto il centro storico in una serie di iniziative e mostre volte a promuovere e far conoscere la tradizione dell’arte orafa jesina, fiore all’occhiello della città.

Leggi anche: Jesi “TesorJesi”, l’evento per far brillare in anticipo il Natale

© riproduzione riservata

News