Connect with us
TESTATA -

Eventi & Cultura

JESI / LA FESTA DELLO IOM INSIEME ALLO CHEF STELLATO ULIASSI

JESI, 20 giugno 2019 – Anche quest’anno le porte della Cantina Santa Barbara si apriranno per ospitare la festa organizzata dallo IOM per raccogliere fondi necessari per continuare a fornire assistenza alle tante persone della zona Vallesina affette da patologie oncologiche anche gravi. L’evento si svolgerà il 28 giugno a partire dalle ore 20 nei locali, aperti e chiusi, della Cantina di Stefano Antonucci  che , leggiamo in una nota dello IOM, “ mette a disposizione il suo meraviglioso staff, la struttura ed i suoi premiatissimi vini”.

La serata di festa e vicinanza sarà come al solito attraente, allegra e gustosa; oltre all’ottimo vino della casa quanri aderiranno all’invito potranno gustare “cibo sempre vario e ad alto livello”. Nei locali, infatti, sarà presente anche il ristoratore Uliassi che recentemente ha ottenuto un prestigioso riconoscimento: le 3 stelle Michelin. Non mancherà di sicuro la musica, assicurata dal Dj Minuz di Riccione e da un Duo favoloso di jazz.

Come detto in apertura, non è la prima volta che la cantina Santa Barbara si mette a disposizione dello IOM, quest’anno, però,  la finalità della serata è quanto mai importante; gli organizzatori, infatti, sono chiamati a raccogliere non solo i fondi necessari per l’assistenza dei circa 300 pazienti, ma anche quelli necessari per sostituire l’autovettura irrimediabilmente distrutta in un incidente stradale conclusosi, fortunatamente, senza conseguente pesanti per l’infermiere che era alla guida.

Nel dare notizia della replica di questa serata di beneficenza, lo IOM rende noto che gli operatori che assicurano l’assistenza compiono circa 11.600 interventi, percorrendo qualcosa come 20mila chilometri, cinque volte in giro del mondo. Sempre nella stessa nota si ricorda alla popolazione che in fase di presentazione della denuncia dei redditi si ha la possibilità di destinare il 5X1000 allo IOM indicando il codice fiscale 01449440427.

Sta ora a tutti noi sostenere questa associazione nello svolgimento del proprio compito di assistenza. 

(s.b.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  


Meteo Marche