Connect with us

Cronaca

JESI / Piste ciclabili e piscina comunale approdano in Consiglio

Samuele Animali: «Quale destinazione per il parcheggio di via Paladini?», chiarimenti anche sul nuovo impianto di via del Molino

JESI, 24 settembre 2020 – In vista della seduta del Consiglio comunale di domani 25 settembre alle ore 10.30, il consigliere di Jesi in Comune Samuele Animali ha preparato un’interrogazione sulle piste ciclabili e il servizio di bike sharing.

«L’Amministrazione ha ripetutamente annunciato la realizzazione, su appositi finanziamenti, di un anello ciclabile che collegherà “5 scuole jesine” con parcheggio “scambiatore” in via Paladini. In altra circostanza è stato invece spiegato che detto parcheggio servirà a “compensare” i posti auto perduti a seguito della realizzazione della ciclabile in via Martin Luther King», si legge nell’interrogazione.

Andreoli immobiliare 01-07-20
Samuele Animali

Il consigliere comunale Samuele Animali

Da chiarirsi, quindi, la destinazione del parcheggio di via Paladini

«Non si dovrebbe realizzare un parcheggio “scambiatore” in una zona che a priori si sa già congestionata e carente di parcheggi e degli ampi spazi che necessitano a questo tipo di infrastruttura».

Inoltre, fa notare il consigliere di opposizione, «in stazione e presso i giardini pubblici non sono mai state rimosse le colonnine e pensiline del bike sharing, presumibilmente perché parte di un futuro progetto di ripristino», in realtà mai più menzionato.

 

Pronta anche un’interpellanza sulle tariffe della piscina comunale, recentemente riaperta in via del Molino

«I prezzi di ingresso all’impianto praticati durante la stagione estiva – scrive Animali – risultavano più elevati rispetto a quelli di strutture pubbliche e private situate in Comuni limitrofi, come San Marcello e Chiaravalle, sebbene nel bando di affidamento i prezzi siano stati espressamente indicati con finalità evidentemente di calmiere, in considerazione dell’esistenza di un canone a carico dell’Amministrazione».

Inoltre, «nonostante le rassicurazioni dell’Amministrazione, una società sportiva si è trasferita presso un altro impianto per problemi di profondità della vasca ripetutamente evidenziati già prima dei lavori. Al riguardo l’assessore competente ha ribattuto che “la piscina è aperta a tutti” e che si tratta di “decisioni che non dipendono dall’Amministrazione”».

La richiesta di Samuele Animali è quindi quella di «specificare i motivi, i criteri e le finalità in base ai quali si giustificano le differenze che riguardano tariffe e canoni rispetto ad altre realtà limitrofe e l’affermazione secondo cui determinate scelte relative alla ristrutturazione e successiva gestione “non dipendono dall’Amministrazione”».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   

parafarmacia gocce di salute


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.