Connect with us

Cronaca

JESI / La nuova piscina comunale “Bocchini” splendida realtà (video)

Il moderno e bell’impianto di via del Molino inaugurato ufficialmente questa mattina alla presenza del governatore uscente, Luca Ceriscioli, e del sindaco Massimo Bacci

JESI, 12 settembre 2020Tutti d’accordo, tra sorrisi di soddisfazione che si riflettevano nelle acque azzurre delle vasche: la rinnovata piscina comunale di via del Molino non solo è bella ma sancisce anche il coronamento di un gioco di squadra che ha dato ottimi risultati.

Taglio del nastro – al quale è seguita la benedizione impartita dal vescovo, don Gerardo Rocconi – sotto un sole caldo e beneaugurante, nella zona estiva, con il sindaco Massimo Bacci, il presidente, a fine mandato, della Regione, Luca Ceriscioli, Mirko Santoni, che ha fatto gli onori di casa, in rappresentanza del Team Marche che gestirà per 15 anni l’impianto con 30 addetti al lavoro, Fausto Aitelli, presidente regionale Federnuoto, il rappresentante del Coni, assessori, quanti hanno contribuito alla realizzazione della moderna struttura.

E anche l’imprenditore e presidente Confindustria Marche Nord Ancona, Pierluigi Bocchini, famiglia di sportivi del nuoto, la sua, «qui era casa mia», ma casa anche della sorella Maria Grazia, «che qui si è allenata tanto», alla quale la piscina è intitolata.

Andreoli immobiliare 01-07-20

Un impianto di concezione innovativa, con le sue due grandi vasche – capienza 52 persone alla voltauna interna (profondità costante di 1,30 metri per i primi otto metri) l’altra esterna, frequentata già da luglio,  e le tre più piccole. Nuovi impianti di filtrazione e nuova ventilazione.

Efficientamento energetico (sino al 70% di risparmio rispetto al precedente, costo 600 mila euro), aumento delle docce da 30 a 46, più spazi negli spogliatoi per ridurre al massimo i tempi di attesa (e questo agevola anche l’attuale funzione anti Covid), risistemazione totale della zona esterna, con gli splendidi murales di Federico Zenobi, l’ampliamento dell’ingresso dotato di software per bypassare il front office dotandosi di un apposito bracciale. In project financing 850 mila euro per gli interventi interni ed esterni.

«Questa inaugurazione è il punto terminale di un lungo percorso – ha sottolineato il Sindaco – al quale in molti si sono dedicati lavorando. Un impianto del tutto nuovo che potrà soddisfare un’utenza più vasta. Voglio esternare il mio particolare ringraziamento a Luca Ceriscioli (la Regione ha finanziato con 300 mila euro, ndr) al quale dobbiamo anche la concretizzazione del nuovo Palascherma e la possibilità di ricostruire Ponte San Carlo».

«È stata una nostra precisa scelta – ha detto il governatore – quella di essere molto vicini allo sport, perché insegna a crescere bene in quanto si basa su valori importanti. E l’impiantistica è determinante. Complimenti per la qualità della realizzazione, soldi spesi bene».

Per l’assessore allo sport, Ugo Coltorti «un impianto che era destinato alla chiusura, obsoleto e con tanti problemi. Ecco oggi cosa è diventato grazie all’impegno di molti».

(p.n.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   


Meteo Marche