Segui QdM Notizie

Cronaca

Jesi Sport e tempo libero, arrivano le nuove aree attrezzate nei parchi

Le attrezzature, finanziate con fondi del Ministero per le disabilità, riguarderanno: parco del Ventaglio, parco del Vallato, parco del Cannocchiale, parco Manzoni, parco Esedra e parco Minonna

Jesi – Il 2° stralcio di fornitura con posa in opera per la realizzazione delle aree attrezzate per lo sport e il tempo liberonei parchi e aree verdi cittadini è in partenza.

A essere interessati saranno parco del Ventaglio, parco del Vallato, parco del Cannocchiale, parco Manzoni, parco Esedra e parco Minonna.

Parco del Vallato

Per dotare tali aree di attrezzature per lo svolgimento delle attività sportive, si utilizzerà un fondo messo a disposizione dal Ministero per le Disabilità e sbloccato con un Decreto legge del marzo 2021, per il quale il Comune si era candidato.

L’intervento in linea tecnica risultava già complessivamente approvato con una Delibera di Giunta dell’agosto 2020.

Il 1° stralcio dei lavori riguardava i giardini pubblici di viale Cavallotti, il parco Cardinaletti, gli Orti Pace e il parco Mattei e aveva un costo di 72mila euro complessivi, di cui 58mila per fornitura e posa materiali. Questo secondo, impegnerà fondi per altri 65mila euro, di cui 53mila di attrezzature e messa a terra.

Giardini pubblici di viale Cavallotti

«Tale Fondo è destinato a finanziare interventi diretti a favorire l’inclusione delle persone
con disabilità – si legge nella Delibera di Giunta del 13 dicembre 2022 con la quale si era dato il via all’iter – attraverso la realizzazione o la riqualificazione di aree accessibili e attrezzate con strutture ludiche, percorsi e altri componenti che consentano a tutti i bambini, anche con condizioni di disabilità, di svolgere in sicurezza attività ludico-motorie garantendo interazione, socializzazione e sviluppo delle facoltà cognitive».

(foto in primo piano, il parco del Ventaglio)

© riproduzione riservata

News