Connect with us

Attualità

JESI / Nasce “Cor Urat”: uno spazio pensato dalle donne per le donne

Cor urat sportello donne jesi

Il cuore di questo sportello è il prendersi cura dell’altro, appuntamenti in presenza o virtuali

 

JESI, 11 luglio 2020 – Uno sportello che non parla di genere ma genera: “Cor Urat” è la creatura della Casa delle Donne.

sportello Cor Urat donne Uno spazio nato dall’esigenza di confrontarsi, di parlare, di interagire. L’obiettivo delle volontarie che hanno dato forma a questo progetto è chiaro: vuole mettere al centro le relazioni di cura. “Cor Urat” è infatti l’etimologia della parola “cura”: dal latino: “Quia cor urat”, “perchè stimola e scalda il cuore, lo fa pulsare”. È uno spazio di ascolto psico-sociale fisico e virtuale pensato da donne per le donne all’interno della Casa delle Donne di Jesi (379 110 73 31). Il cuore di questo sportello è il prendersi cura dell’altro, come avviene nei centri antiviolenza, non a caso, e si pone come una risposta alla crisi culturale, economica, sociale, politica e ambientale.

L’azione della cura è dunque al centro di ogni attività: si parlerà di filosofia della cura, di relazioni di cura, di economia della cura, di politica, ecologia, democrazia della cura. Si vogliono fornire prestazioni psicologiche professionali gratuite, per consentire a più donne possibile l’accesso a percorsi adeguati di relazioni di cura. Un riuscito percorso di sostegno psicologico aumenta le risorse e le capacità di adattamento delle persone, oltre che il benessere individuale e collettivo, riducendo, dove possibile, il ricorso non necessario a farmaci che incidono sulla spesa sanitaria pubblica.

sportello Cor Urat donne«L’emergenza sanitaria ci ha dimostrato che quel che ci salva sono le relazioni cura, queste ci hanno aiutato – spiegano le volontarie -. Sarà rivolto a tutte le donne ma lo sportello non ha la specifica della violenza di genere: sarà uno spazio di sorellanza, confronto, scambio di sentimenti, paure, ansie, pensato sul carico di cura fisica e mentale di cui le donne si fanno carico perché culturalmente è attribuito loro questo ruolo».

Un spazio, quello di via Colocci, dove ha sede la Casa delle Donne, rivolto a tutte e che organizzerà incontri in presenza o virtuali, nel rispetto delle normative volte a contraste la diffusione del virus Covid-19, ospitando esperti ed esperte in modo da trattare più aspetti. Sulla pagina Facebook sono indicati gli appuntamenti.

(e.d.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ferramenta Sarti - Castelplanio
Granpanda 03-04-20


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.