Connect with us

Cronaca

JESI / Il “Carlo Urbani” nella lista degli ospedali Covid

Lo annuncia Pasquale Liguori del Tribunale per i diritti del Malato che lancia un appello a Sindaco e assessore: «Volete fare qualcosa?»

JESI, 18 settembre 2020 – «Jesi diventerà ospedale Covid»: lo rivela Pasquale Liguori coordinatore del Tribunale del malato avendo letto il piano di emergenza dell’Area Vasta 2.

Pasquale Liguori

«Esauriti i posti di Fermo, Torrette e Pesaro si interverrà anche a Jesi. Ma in quanto tempo si satureranno questi tre ospedali?».

Andreoli immobiliare 01-07-20

In ballo, nel caso di una seconda ondata, anche il Covid hospital di Civitanova Marche.

«A Civitanova ci sono 84 posti letto – aggiunge – un ridimensionamento dovuto al fatto che non c’è personale».

Secondo il documento in possesso di Liguori, e quindi in caso di Jesi ospedale Covid, al pronto soccorso sarà allestita una tenda pre-triage e «a seconda degli scenari che si presentano, tutti i livelli saranno interessati dall’area Covid. Pensiamo che il day surgery, la chirurgia di un giorno, non sia stata ripristinata perché in quegli spazi è previsto un locale per far cambiare il personale sanitario. In caso di emergenza sarà allestita una recovery room in una delle sale operatorie».

Insomma, se dovesse verificarsi una nuova ondata del virus Covid-19 «dove saranno trasferiti i degenti e come si farà con il personale che ha già dato?».

Proprio su questo aspetto è intervenuto il dottor Franco Iantosca.

«Il personale manca, per questo mi chiedo: avremo la forza di rialzarci? Ne siamo usciti con le ossa rotte».

Da parte di Liguori un appello diretto al sindaco Massimo Bacci e all’assessora Marialuisa Quaglieri, che si occupa delle relazioni con l’Azienda Sanitaria Regionale: «Cosa ne pensano di questa situazione?».

(e.d.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   

parafarmacia gocce di salute


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.