Connect with us

Eventi & Cultura

MISS ITALIA / PER LE 4 MARCHIGIANE A JESOLO SOLO BRICIOLE

Piccola polemica: “Dovevano farci parlare di più”. Ma per le nostre concorrenti è stata comunque un’esperienza fantastica arrivare alla finale del concorso

JESOLO, 9 settembre 2019 – «Tutto bello, tutto splendido ma con un piccolo rammarico». Sono concordi le 4 miss marchigiane che hanno partecipato alla finale di Jesolo nel definire bellissima l’esperienza al PalaInvent per la finale del concorso di bellezza anche se tutte sottolineano che avrebbero preferito poter parlare di più di loro stesse, dei propri hobby, del loro percorso di studi e della loro vita per presentarsi meglio al pubblico televisivo del televoto ed ai giurati.

«Fantastico essere in finale – dice l’ascolana Simona Viola, a Jesolo con la fascia di Miss Cinema Marche – anche se speravo di far parte almeno delle prime 40. Mi sarebbe piaciuto che ognuna di noi potesse essere valorizzata di più tramite brevi interviste che invece sono mancate ma la soddisfazione della passerella in diretta televisiva resta grande».

Mimmo Del Moro, storico patron del concorso per Marche e Abruzzo, sottolinea come la neo miss Carolina Stramare sia bellissima e meritevole. «Del resto dopo la splendida vittoria della nostra Carlotta Maggiorana era molto difficile sperare in un bis anche se le 4 marchigiane si sono fatte valere».

Non c’è stata molta gloria per le quattro marchigiane in concorso ma per loro l’esperienza è stata comunque positiva e vincente. Solo la portorecanatese Giulia Ciarlantini, Miss Marche, è approdata alla selezione delle venti più votate mentre tra le quaranta era stata eletta anche la fermana Gaia Foglini. Subito eliminate alla prima votazione sia la diciannovenne ascolana Simona Viola, Miss Cinema Marche, che Maria Gabrielli, la maceratese di 24 anni mamma di un bel bambino di 8. La nuova reginetta di bellezza Carolina Stramare era stata esclusa nella penultima votazione ma è stata poi ripescata dalla giuria delle ‘Miss Storiche’, che poteva riportare in finale una concorrente.

miss1 Miss2 Miss3 Miss4 Miss5 missItalia
<
>
Giulia Ciarlantini

Alla fine l’ottantesima edizione del concorso di bellezza, tornata per quattro ore in diretta su Rai1 dopo sei anni, è stata decisa dal televoto. Dalle 80 finaliste si è passati a 40, quindi a 20, poi a 10 ed infine a due, Sevmi Tharuka Fernando (Miss Rocchetta Bellezza Veneto), nei giorni scorsi al centro di polemiche per alcuni insulti razzisti che le erano stati rivolti, e Serena Petralia, Miss Sicilia, alle quali si è aggiunta con il ripescaggio Carolina Stramare. La votazione definitiva del pubblico ha premiato proprio la bella miss Lombardia, che sfiora il metro e ottanta di altezza.

Già, Carolina Stramare è la nuova Miss Italia. Giunta alla finale del concorso come Miss Lombardia, la bella ventenne è stata eletta al PalaInvent di Jesolo con il 36% delle preferenze. Occhi verdi felini, chioma castana, era una delle favorite. Nata a Genova, vive a Vigevano, ha perso la mamma nel luglio dell’anno scorso e, prima della proclamazione, intervistata sul palco dal presentatore Alessandro Greco, aveva ringraziato i nonni che la applaudivano e le sorridevano dalla platea del palasport veneto.

La Miss Italia 2019 studia grafica all’Accademia di Belle Arti di Sanremo, lavora come modella e pratica equitazione a livello agonistico da 8 anni. Nel corso dello show toccante è stato il ricordo di Enzo Mirigliani, il papà di Miss Italia e di Patrizia e di Fabrizio Frizzi, definito a ragione “il fratello di Miss Italia”.

Le quattro marchigiane partecipanti alla finale di Jesolo sono comunque soddisfatte. La diciottenne Giulia Ciarlantini che a Loreto si era guadagnata il titolo di Miss Marche è entrata nelle migliori venti. «Per me è stato già un successo essere arrivata alla finalissima e in diretta Rai – dice la bella ragazza di Porto Recanati – ed è stato splendido classificarsi tra le prime venti. Non me lo aspettavo perché tante ragazze eliminate al primo turno meritavano di essere promosse. Continuerò la mia vita fatta di studio e di lavoro. Sono in attesa dei risultati dei test per l’ammissione alla facoltà di medicina e comunque voglio continuare gli studi magari avvicinandomi ad un percorso accademico che mi consenta di diventare giornalista».

Anche Gaia Foglini gongola di felicità. «Un grande risultato essere tra le 40 migliori – dice la giovane fermana – ma non vedo l’ora di tornare a Vienna all’accademia di danza perché quella è la mia passione ed il mio lavoro. Poi se si apriranno strade nel settore del cinema o dello spettacolo ben venga».

Torna col sorriso sulle labbra a Macerata dal suo bambino e al suo lavoro di commessa in una pizzeria Maria Gabrielli che non nasconde la gioia per un’esperienza unica. «Partecipare alla finale su Rai1 era un sogno che si è avverato: penso di avere comunque vinto e spero che questo evento mi aiuti a ritagliarmi un posto nel mondo della moda e dello spettacolo».

Gianluca Fenucci

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.