Claudio Biondi, esponente della Dc di Fabriano

FABRIANO / L’ATTACCO DI BIONDI ALL’AMMINISTRAZIONE SANTARELLI

L’esponente della Dc fabrianese lancia un duro attacco nei confronti dell’amministrazione pentastellata

FABRIANO, 12 gennaio 2018 – Cita Giulio Andreotti (“A pensare male si fa peccato……ma spesso ci si azzecca”), cavallo di razza del vecchio scudo crociato, l’esponente della DC fabrianese Claudio Biondi per lanciare un durissimo atto d’accusa nei confronti dell’amministrazione pentastellata guidata da Gabriele Santarelli: “Perché così tanti comunicati in merito al Villaggio di Babbo Natale? Cosa vogliono nascondere?”.

Parte durissimo Claudio Biondi, per poi rincarare la dose osservando: “Da Luglio 2017 fino alla fine dell’anno hanno fatto solamente 31 riunioni di Giunta ed addirittura l’Assessore Lupini e il Sindaco Santarelli e non solo sono stati assenti per oltre il 50% delle stesse. 31 riunioni, 18 assenze. Questo sarebbe il loro grande impegno. Non c’è che dire”.

Per l’esponente della Dc fabrianese, centrale deve essere la risoluzione e l’affrontare i problemi stringenti del mondo del lavoro, con “Migliaia di disoccupati, cassaintegrati, giovani senza lavoro, aziende che chiudono e tanto altro ancora. Questi sono i problemi che una amministrazione deve affrontare. Con questi amministratori c’è poco da sperare”.

“Noi avremmo riproposto – prosegue – di mettere, per esempio, a disposizione una cospicua somma a garanzia delle banche affinché queste possano concedere prestiti per nuove attività”. E poi artigianato e commercio con l’istituzione di un fondo di solidarietà per facilitare la nascita di nuove imprese.

Lancia infine una proposta: quella di affidare a ditte locali tutti i lavori che il comune appalta ed appalterà. “Il Sindaco Gabriele Santarelli nei suoi comunicati ci ha fatto presente che ci sono 7 milioni e mezzo di euro di lavori per l’anno in corso – conclude Claudio Biondi – allora affidiamoli alle ditte locali. Staremo a vedere ma siamo certi che tutto avverrà meno che quello che andiamo proponendo”. Insomma, qualche nota di scetticismo non manca…

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Annibaldi & Pandolfi Onranze funebri - Casa del Commiato

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*