JESI / EX FILANDA GIROLIMINI, I LAVORI PROMESSI RITARDANO: ROTTA LA RECINZIONE

La recinzione arancione è stata tagliata e alcune persone si sono introdotte all’interno

 

JESI, 8 marzo 2018 – Dopo un breve periodo di apparente tranquillità tornano i disagi all’ex Filanda Girolimi.

Da qualche giorno infatti la recinzione arancione che delimita la zona della filanda è stata tagliata e alcune persone si sono introdotte all’interno. Non è chiaro se si tratti di senzatetto in cerca di riparo, di tossicodipendenti o di ragazzini in cerca di avventura.

Quello che è certo è che i lavori che sarebbero dovuti iniziare  nel mese di febbraio, forse a causa della copiosa nevicata che ha paralizzato la città la scorsa settimana, ancora non si sono visti  e la recinzione messa a delimitare la zona è stata tagliata.

Ricordiamo che l’intera zona della Filanda è a pericolo crollo come riportato dai numerosi cartelli affissi sulle mura perimentrali.

Raggiunto Lorenzo Fiordelmondo, consigliere Pd che lo scorso dicembre ha presentato un’interrogazione sul futuro della Filanda e sulla sua messa in sicurezza dichiara: “Sono in contatto con i residenti della zona e sto monitorando la situazione, se nel giro di breve tempo non ci sarà un intervento,  sono pronto a farmi carico delle istanze dei cittadini e quindi a ripresentare un’interrogazione in Consiglio Comunale anche alla luce delle dichiarazioni che a dicembre fece l’assessore Roberto Renzi, per ora fiduciosi attendiamo”.

Cristina Amici degli Elci

cristina.ade@qdmnotizie.it

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Annibaldi & Pandolfi Onranze funebri - Casa del Commiato

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.