CINGOLI / IL GIRO D’ITALIA TRANSITA SUL BALCONE DELLE MARCHE

CINGOLI, 16 maggio 2018 – È terminata l’attesa per vedere il Giro d’Italia nuovamente sul Balcone delle Marche. Oggi la carovana rosa transiterà nel Comune di Cingoli per la 11ª tappa della corsa ciclistica a tappe, con partenza Assisi ed arrivo Osimo. Le bici transiteranno anche a Filottrano in memoria di Michele Scarponi, ciclista filottranese scomparso l’anno scorso investito da un furgone proprio in queste strade mentre si stava allenando per il Giro.

I corridori probabilmente entreranno in territorio comunale alle ore 15.30 circa, quando si transiterà in località Colcerasa nella SP502, con i ciclisti provenienti da San Severino Marche. Proseguendo lungo la provinciale, la carovana arriverà presso il Valico di Pietra Rossa (comunemente chiamato Foro per via della galleria che taglia l’Internone) per il terzo Gran Premio della Montagna di giornata. Dopodiché, il Giro arriverà a Cingoli alle 15.50, attraversando Via Carloni (Strada Nuova), Viale della Carità e Borgo San Lorenzo. I ciclisti quindi raggiungeranno Mummuiola dove, all’incrocio tra Via Mascagni e Via Gigli, svolteranno per Villa Strada. Da qui, il Giro proseguirà in Via Pergolesi per poi arrivare in località Rangore. Quindi, Cervidone sarà l’ultima frazione comunale toccata dalla corsa, la quale imbucherà la strada verso Cantalupo e Filottrano. Si toccherà l’altitudine massima al Valico di Pietra Rossa con 674 metri sul livello del mare, per poi scendere ai 595 di Cingoli e ai 325 di Mummuiola. Saranno coinvolti, per l’assistenza al traffico, forze dell’ordine e volontari di Protezione Civile e Croce Rossa Italiana. L’ultima volta che la corsa era passata da Cingoli è stato nel 2012, nel percorso inverso con la tappa Urbino-Porto Sant’Elpidio.

Guida attualmente la classifica generale del Giro l’inglese Simon Philip Yates, seguito dall’olandese Tom Doumoulin a 41’’, campione in carica del 2017. Terzo il francese Pinot a 46’k, quarto l’italiano Domenico Pozzovivo a 1 minuto. Chris Froome, super favorito alla vigilia, è decimo a 2 minuti e 30’’, mentre l’altro favorito, il campione italiano Fabio Aru è quattordicesimo a 2’39’’. Detiene la maglia bianca l’ecuadoregno Richard Carapaz e la maglia ciclamino l’italiano Elia Viviani. È primo nella classifica dei traguardi volanti Davide Ballerini, che spadroneggia anche la classifica della combattività generale. Davide Frapporti ha la testa della classifica fuga generale. Nella classifica dei team, è prima la Mitchelton – Scott, davanti all’Astana, squadra di Michele Scarponi. Non sarà presente Vincenzo Nibali, che ha saltato il Giro per concentrarsi sul Tour de France.

 

Giacomo Grasselli

Annibaldi & Pandolfi Onranze funebri - Casa del Commiato

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.