Connect with us

Cronaca

FABRIANO / UNIONE MONTANA, PROGRAMMI FUTURI E RISULTATI DEL PARCO: ABBATTUTI 474 CINGHIALI

FABRIANO, 27 febbraio 2017Punta al 2017 Il vice presidente dell’Unione Montana con delega al Parco, Renzo Stroppa, ed analizza i dati di un 2016 positivo dal punto di vista dell’impegno dei confronti del parco Frasassi e Gola della Rossa.

Completate le vie Verdi lungo il Sentino (zona Genga) con il supporto  tramite cofinanziamento  della Regione Marche. Scout e Comunanze Agrarie a sostegno dei 180 chilometri dei sentieri: la manutenzione si è sviluppata attraverso l’adozione di alcune delle vie presenti all’interno del parco. Manutenzione che è stata fondamentale per raggiungere l’obbiettivo dell’Oscar per l’ambiente da parte di Legambiente e Vivi l’Italia.

Emergenza cinghiali: il controllo selettivo ha permesso di ridurre i danni all’agricoltura di oltre il 60% rispetto all’anno precedente. I capi abbattuti sono stati 474 da circa 70 selettori. «L’abbattimento dei cinghiali con munizioni atossiche – ha spiegato Stroppa – ci permette anche di vendere la carne degli animali abbattuti. La gestione del problema quindi funziona a tutto tondo». Per quanto riguarda il 2017 potrebbe essere l’anno del parco di arrampicata per non vedenti. Il progetto, in fase di lavorazione, si dovrebbe attuare in collaborazione con la Lega del filo d’oro. Previsti anche incontri per coinvolgere scuole superiori attorno il tema delle ecomafie. «Stiamo prendendo contatti con relatori di spessore  – ha spiegato Stroppa – e lavorando sull’incontro dei nostri studenti con quelli provenienti da realtà come Scampia o dalla Terre dei fuochi. Un modo per comprendere una realtà diversa dalla nostra e sicuramente complessa».

Non sarà dimenticato il territorio con la fase due del CTES e con la candidatura al MaB Unesco. Una grande novità, ha spiegato il Vice Presidente dell’Unione Montana, che porterebbe al riconoscimento del parco della Gola della Rossa e Frasassi tra le aree italiane di interesse per i rapporti tra uomo e biosfera. Un progetto di conservazione e sviluppo sostenibile coinvolgendo le realtà locali. Proseguiranno per tutto il 2017 le azioni per mantenere fruibili i sentieri e per gestire al meglio la popolazione dei cinghiali. Obbiettivo ventennale del parco: in cantiere una manifestazione per far conoscere ancora meglio il parco. Una celebrazione ancora in fase di progettazione, ma che dovrebbe concretizzarsi entro l’estate.

(s.s.)

 

 

 

 

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.