Connect with us

Alta Vallesina

FABRIANO / Premio “Gentile”, tra i premiati Beppe Severgnini, Valerio Bianchini e l’ex ministro Carrozza

L’edizione numero 25 del premio prevista per il prossimo 9 ottobre all’interno del teatro “Gentile da Fabriano”

FABRIANO, 17 agosto 2021 – L’edizione numero 25 del “Premio nazionale Gentile da Fabriano” si svolgerà il prossimo 9 ottobre. All’interno del teatro “Gentile da Fabriano” il nuovo appuntamento sarà presentato dalla giornalista del TG1 (e fabrianese doc) Giorgia Cardinaletti.

Fondato dal senatore Carlo Bo, il premio è organizzato dall’Associazione Gentile Premio. Di grande prestigio la giuria presieduta da Giorgio Calcagnini, Rettore dell’Università di Urbino “Carlo Bo”.

Direttore del Premio: Galliano Crinella. Patrocinio di: Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero della Cultura, Regione Marche, Comune di Fabriano e Unione Montana dell’Esino Frasassi.

Nella Sezione “Vite di italiani”, Beppe Severgnini. Giornalista, saggista, opinionista e conduttore televisivo. È editorialista e vicedirettore del Corriere della Sera, dov’è arrivato nel 1995. Nella Sezione “Carlo Bo per la cultura umanistica e la comunicazione”, Ginevra Bompiani, scrittrice. Figlia di Valentino Bompiani, ideò per la Casa editrice Bompiani, la collana di letteratura fantastica “Pesanervi”.

Nella Sezione “Scienza, salute e ambiente”, Maria Chiara Carrozza. Studiosa di neuro-robotica e di bio-robotica, nell’aprile 2021 è nominata Presidente del Consiglio Nazionale delle Ricerche, prima donna a ricoprire questo ruolo. La Carrozza è stata Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della ricerca.

Nella Sezione “Economia, lavoro e innovazione”, Innocenzo Cipolletta, economista e manager d’impresa. È stato direttore generale di Confindustria dal 1990 al 2000, presidente della Marzotto S.p.A, del Sole 24 Ore e di Ferrovie dello Stato.

Nella Sezione “Officina marchigiana”: Eugenio Coccia, astrofisico. Nativo di San Benedetto del Tronto, membro dell’Academia Europea e fellow dell’European Physical Society, fondatore e, dal 2016, Rettore del Gran Sasso Science Institute. Inoltre è uno degli autori della scoperta delle onde gravitazionali e della prima osservazione dei buchi neri.

Per il “Premio speciale della Giuria”, Valerio Bianchini, allenatore di pallacanestro. E’ stato il primo allenatore, nella storia della pallacanestro italiana, a vincere tre scudetti con tre club diversi (Pall. Cantù, Virtus Roma e V.L. Pesaro). Ha guidato la nazionale italiana ai mondiali di Madrid, nel 1986, e degli europei di Atene nel 1987.

Il premio è sostenuto dalla Fondazione Carifac, da Diatech Pharmacogenetics, Faber S.p.A., Fedrigoni S.p.A. .

L’evento collaterale della XXV edizione è il cofanetto “Per un omaggio a Carlo Bo”, con l’omaggio degli artisti, 25 incisori italiani che hanno donato una loro opera in omaggio a Bo nel ventennale della scomparsa.

(Redazione)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
 
 


Meteo Marche