Connect with us

Alta Vallesina

FABRIANO / TENTATA RAPINA AGGRAVATA: ARRESTATO 20ENNE DI ORIGINE COLOMBIANA

Prima mangia il kebab poi tenta il furto

FABRIANO 23 febbraio 2018 – Un 20enne colombiano (S.P.N.) residente a Camerino con la famiglia, è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di tentata rapina aggravata.

Disoccupato e con piccoli precedenti penali

I fatti si sono svolti nella giornata di ieri, quando il ragazzo dopo aver preso il treno che da Camerino porta a Fabriano, si è presentato presso il negozio “Il vero Kebab” (via Miliani di fronte all’ex liceo Scientifico) poco prima delle 18. Dopo aver consumato un kebab, il giovane si è avvicinato al commesso (45enne pakistano residente in città) e gli ha puntato un coltello da cucina lungo 35 cm alla gola. Dopo aver intimato al commesso di consegnarli l’incasso è scattata una sorta di colluttazione, con il pakistano che ha cercato di strappare il coltello dalle mani dal giovane dopo essersi rifiutato di consegnare l’incasso.

Caduto in terra il coltello, e con lievi ferite, il giovane colombiano è successivamente scappato senza prendere un centesimo (entrambe refertati dal pronto soccorso 2 giorni per il commesso, 10 giorni per il colombiano).

Immediata la chiamata al 112. Alcuni Carabinieri in borghese – dopo aver ricevuto dall’uomo la descrizione del ragazzo – hanno immediatamente iniziato a pattugliare la zona. Il giovane è stato ritrovato nei pressi dei bagni della stazione ferroviaria, ma con altri vestiti. Infatti il giovane si era prontamente cambiato dopo il tentato furto ed i vestiti descritti dal commesso sono stati trovati all’interno dello zaino.

Il giovane ha poi confessato e tutte le prove saranno refertate ed analizzate. Il giovane è stato trasferito presso il carcere di Montacuto.

 

Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno × 2 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.