Connect with us

Attualità

FALCONARA / Inaugurazione del Centro Giovani

Nuovo polo di via IV Novembre, i locali ospiteranno laboratori, proiezioni e attività di supporto allo studio: ci saranno anche gli sportelli Informagiovani e Frida

FALCONARA, 28 ottobre 2021 – Parte il conto alla rovescia per l’apertura del nuovo Centro Giovani di via IV Novembre: domani 29 ottobre alle 16.30 la struttura sarà inaugurata ufficialmente, un’occasione per conoscere i nuovi spazi, arredati in base alle indicazioni del Consiglio comunale dei ragazzi e delle ragazze grazie a un contributo di 6mila euro del Rotary Club di Falconara.

Al taglio del nastro, cui parteciperà il sindaco Stefania Signorini, sono stati invitati i componenti dello stesso Consiglio dei ragazzi, rappresentanti del Rotary, dirigenti scolastici, ma le porte saranno aperte a tutti i giovani che vorranno conoscere questo nuovo polo in pieno centro.

E’ prevista anche l’esibizione della scuola di musica Vincent Persichetti. Nei prossimi giorni sarà presentato il calendario delle attività: si stanno programmando laboratori di fumetto e videomaking, incontri e proiezioni. Una delle attività di punta, attive tutto l’anno, sarà il peer tutoring per offrire supporto nello studio: alcuni studenti universitari, individuati attraverso una selezione pubblica, saranno presenti per aiutare i ragazzi in materie come inglese, diritto ed economia aziendale, matematica, chimica e fisica. 

Il cuore del Centro Giovani è la grande sala polivalente per organizzare incontri, conferenze, cineforum, piccoli concerti, che è stata arredata con sedie colorate, librerie, un divano ultramoderno, un proiettore e un biliardino. Nell’ala a monte gli spazi sono divisi in due stanze, una destinata agli sportelli informativi Informagiovani e Frida e l’altra con postazioni dotate di pc e connessione a internet, dove poter studiare, fare ricerche, confrontarsi.

A partire dalla prossima settimana il Centro Giovani sarà aperto dal lunedì al venerdì dalle 16 alle 19.30, fatta eccezione per le giornate festive. Aprirà in presenza anche l’Informagiovani (prima ospitato al Centro Pergoli) che si è trasferito da pochi giorni in via IV Novembre: gli orari sono gli stessi del Centro Giovani ed è stata prevista un’apertura anche il sabato mattina dalle 9 alle 12.30. Per accedere è necessaria l’iscrizione, che prevede una quota simbolica di 5 euro l’anno.

«Sin dalla scorsa legislatura, in qualità di assessore alle Politiche giovanili, mi sono impegnata in prima persona per realizzare il Centro Giovani – spiega il sindaco Stefania Signorini –, un edificio polivalente in cui incontrarsi, organizzare attività culturali e ludiche, trovare supporto per lo studio e occasioni di intrattenimento. Per lo studio, in particolare, uno degli elementi qualificanti sarà il peer tutoring o tutor alla pari, un metodo molto più coinvolgente ed efficace per imparare perché le conoscenze sono trasmesse da giovani ad altri giovani. I ragazzi delle superiori potranno contare sull’affiancamento a studenti universitari, già individuati dal Comune, che li sosterranno nelle materie in cui hanno maggiori difficoltà. Abbiamo scelto questo edificio di via IV Novembre perché si trova nel cuore della città: il nuovo polo rappresenterà un importante punto di riferimento capace di riportare i giovani in centro».

I lavori di ristrutturazione dell’immobile di via IV Novembre sono stati completati nel corso del 2020. E’ stato necessario attendere l’allentamento delle misure anti-contagio prima di organizzare l’inaugurazione, programmata dopo l’inizio della scuola in modo che il maggior numero di ragazzi fosse in città.

Il nuovo polo, a pochi passi da Piazza Mazzini, è stato pensato proprio per i giovani. Ha una superficie di 148 metri quadri e lo spazio più grande, di 63 metri quadri, è quello della sala polivalente, dove all’occorrenza è possibile ricavare 36 posti a sedere.

Nelle foto gli spazi del nuovo Centro Giovani: la sala polivalente, il locale per gli sportelli Informagiovani e Frida e la saletta per lo studio

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  
    

news

Alta Vallesina2 ore fa

Ginnastica Fabriano / Raffaeli e Baldassarri inarrestabili: 5 ori e 5 argenti in Polonia

Il duo azzurro in Polonia marcia verso la World Cup di Pesaro Fabriano, 23 maggio 2022 – Un weekend da...

Alta Vallesina3 ore fa

Atletica / Luca Mancioli corre verso il suo terzo Golden Gala

Per il velocista di Sassoferrato anche la convocazione azzurra agli IAADS World Championship di Nymburk Fabriano, 23 maggio 2022 –...

Breaking news3 ore fa

Covid-19 / Nelle Marche 273 positivi,84 in provincia di Ancona

L’incidenza ancora in calo, oggi a 370,35 e rapporto positivi testati al 28,6% Ancona, 23 Maggio 2022 – Nelle Marche...

Calcio4 ore fa

Eccellenza / Atletico Ascoli – Jesina, e non finisce qui!

Nella confusione generale, sul finale di gara, Racchi di Ancona sembra aver sospeso addirittura la partita. Se così è le...

Cronaca5 ore fa

Jesi / Incidente all’incrocio: due feriti al pronto soccorso

E’ accaduto intorno alle 13 tra via Ugo La Malfa e via Aldo Moro, sulla strada che porta all’ospedale “Carlo...

Alta Vallesina5 ore fa

Fabriano Rugby / Tra campo e scuole: la palla ovale vuole crescere

Circa 300 i ragazzi incontrati nei giorni ideati dalla società e supportati dall’Avis cittadino Fabriano, 23 maggio 2022 – Una settimana...

Alta Vallesina7 ore fa

Fabriano / Incontri, dibattiti e radio: la campagna elettorale dei candidati sindaco

Amministrative, l’impegno dei 4 candidati prosegue verso il 12 giugno Fabriano, 23 maggio 2022 – Prosegue la campagna elettorale fabrianese,...

Alta Vallesina8 ore fa

Genga / Arrestato sessantenne per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina 

L’uomo, italiano, già noto alle forze dell’ordine è stato individuato a Camponocecchio Genga, 23 maggio 2022 – Gli Agenti della...

Calcio11 ore fa

Eccellenza / Jesina penalizzata: sig. Racchi di Ancona questo è rigore

Le immagini inchiodano l’arbitro di Ancona. Il fallo su Rossi non solo è da rigore ma ci potrebbe stare anche...

Cronaca13 ore fa

Jesi / In bicicletta a piantare alberi, la storia di Rolando

«Ho ottant’anni: il primo l’ho piantato che ne avevo 10», spiega lo jesino amante della natura Jesi, 23 maggio 2022...

Meteo Marche