Connect with us

Cronaca

JESI / Al via il rifacimento della pubblica illuminazione

I lavori procederanno con più cantieri mobili nei vari quartieri e JesiServizi comunicherà per tempo le zone che verranno di volta in volta interessate al cambio

JESI, 14 maggio 2021Firmato ieri il contratto, lunedì, 16 maggio, si procederà ufficialmente alla consegna dei lavori per il rifacimento della nuova illuminazione pubblica alla ditta aggiudicataria, composta da un’associazione temporanea di imprese, Atlantico di Chioggia e Eredi Paci Gerardo di Corridonia.

Andreoli immobiliare 01-07-20

Un anno di tempo per sostituire circa 7 mila punti luce in tutto il territorio comunale. Praticamente l’intero impianto di illuminazione della città, al netto dei circa mille lampioni già oggi alimentati al led. Perché la nuova luce artificiale che da qui a poco comincerà a caratterizzare Jesi sarà quella più efficiente e meno inquinante della tecnologia al led, capace di assicurare maggiore visibilità e minori costi.

Con un occhio particolare al centro per renderla più armoniosa con il contesto architettonico della parte storica, ripulendo e facendo manutenzione su circa ottanta bracci in ferro che fanno da supporto alle lampade presenti.

I lavori procederanno con più cantieri mobili nei vari quartieri e JesiServizi, a cui il Comune ha affidato la regia di questa operazione, comunicherà per tempo le zone che verranno di volta in volta interessate dal cambio di illuminazione. Nel corso dei lavori, laddove sarà necessario, si procederà anche alla sostituzione dei pali danneggiati e all’installazione di nuovi quadri elettrici con sistema di telecontrollo per una gestione ottimale da remoto.

Saranno all’occorrenza effettuati anche scavi dedicati. Il valore dell’appalto è di circa 4,5 milioni che JesiServizi recupererà dal risparmio sulla bolletta elettrica generale che l’illuminazione al led garantisce. In sostanza il Comune si impegna a girare per venti anni a JesiServizi un canone annuo di 854 mila euro, corrispondente alla cifra abitualmente spesa per i consumi di energia elettrica e gli interventi di manutenzione. Un conto complessivo da oltre 17 milioni di euro da qui al 2040, nel quadro del quale JesiServizi recupererà, attraverso la progressiva minore spesa dei consumi, i 4,5 milioni per finanziare i lavori.

«Prende il via un’altra importante opera pubblica per la città – ha sottolineato il sindaco Massimo Bacci – che ha un rilevante valore intrinseco sia sotto il profilo economico e ambientale, che per quello della percezione di una maggiore sicurezza da parte dei cittadini. Si darà una risposta complessiva e generale a tutte le criticità oggi presenti in fatto di illuminazione pubblica e si renderà univoco un sistema di punti luce con le migliori tecnologie presenti sul mercato».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  
    

news

Lavorare in presenza, lavorare in smartworking: quali sono le differenze principali fra reale e virtuale nel mondo digitalizzato Lavorare in presenza, lavorare in smartworking: quali sono le differenze principali fra reale e virtuale nel mondo digitalizzato
Rubriche12 minuti fa

Lavorare in presenza o lavorare in smartworking: quali sono le differenze principali fra reale e virtuale nel mondo digitalizzato

Il mondo del lavoro è cambiato negli ultimi 10 anni e lo smartworking rappresenta la conclusione della prima tappa del...

Perché il gioco piace tanto e verso quale futuro sta andando? Perché il gioco piace tanto e verso quale futuro sta andando?
Rubriche58 minuti fa

Perché il gioco piace tanto e verso quale futuro sta andando?

Il mondo dell’intrattenimento oramai è solo online. Con la rivoluzione tecnologica questo trend si era già imposto da tempo, con...

Cronaca2 ore fa

Jesi / Amazon: variante approvata, via libera al cantiere – VIDEO

Il sindaco Fiordelmondo: «Da oggi esiste la possibilità concreta per questo territorio di diventare un attore importante nel panorama economico...

Attualità3 ore fa

Cupramontana / Conto alla rovescia, poche ore alla Sagra dell’Uva 2022

L’augurio del presidente della Fondazione e sindaco, Enrico Giampieri a tutti i cuprensi: «Ce lo meritiamo, se lo meritano i...

Cronaca4 ore fa

Jesi / Il consigliere Giancarlo Catani propone nuova adesione al Premio Vallesina

Interpellanza nel Consiglio comunale di domani, il Comune di Jesi ne era uscito 16 anni fa «ma ora sarebbe opportuno...

Marche news4 ore fa

Covid-19 / Anche oggi nuovi casi positivi sopra quota 1.000

L’ incidenza regionale cresce per il decimo giorno consecutivo e passa da 323,67 a 361,10 di Redazione Ancona, 28 settembre...

Alta Vallesina4 ore fa

Fabriano / Whirlpool, la multinazionale non si presenta al tavolo del Mise

Dura la presa di posizione di Fiom e Cgil: «Governo utilizzi poteri speciali per fermare spregiudicatezza multinazionale» di Redazione Fabriano,...

Cronaca4 ore fa

Jesi / Mre: una targa per ricordare il Mutuo Soccorso

L’edificio di via Garibaldi abbattuto nel 2017, al suo posto un parcheggio, la sollecitazione di Katia Mammoli: «E’ stato una...

Attualità5 ore fa

Cingoli / Il sogno rap di Matteo e Ovidiu

Per poter realizzare il videoclip musical con Martyna Smith, icona top del mondo dello spettacolo, hanno lanciato una raccolta fondi...

Alta Vallesina7 ore fa

Fabriano / Elica, approvata distribuzione di un dividendo ordinario

Francesco Casoli, Presidente di Elica: «Dopo anni di grande impegno e di duro lavoro Elica torna a remunerare» di Redazione...

Meteo Marche