Connect with us

Cronaca

JESI / Esami di laboratorio prenotabili al Cup: «Perché il servizio è finito?»

Attivato durante la pandemia è stato di «grande utilità ma dall’oggi al domani è stato disattivato»: disappunto del Tribunale del Malato, assicurazioni sulla riattivazione

JESI, 6 ottobre 2021 – Il servizio di prenotazione degli esami di laboratorio attraverso il Cup regionale è stato disattivato: a renderlo noto è il Tribunale per i diritti del Malato che esprime disappunto.

«Attivato durante la pandemia è stato un servizio di grande utilità per i cittadini: la prenotazione con
una telefonata, senza muoversi da casa. Poi, dall’oggi al domani, il servizio è stato disattivato, con grande disagio per i pazienti, in particolare per quelli più fragili, disabili, anziani e i non automuniti», spiega Pasquale Liguori, responsabile del TdM (foto in primo piano).

Andreoli immobiliare 01-07-20

Il Tribunale del malato ha «raccolto sulla questione tantissime segnalazioni relative alla mancata possibilità di prenotare gli esami tramite telefono, cosa che costringe il cittadino a recarsi allo sportello, una volta per prenotare, una seconda volta per l’accettazione della prestazione e tutto questo in un periodo in cui ancora è vigente lo stato di emergenza. A seguito di tale dismissione ci siamo attivati immediatamente presso la direzione dell’Asur, e in questi giorni, grazie al fattivo interessamento della dottoressa Nadia Storti, ci è stata data notizia che il servizio sarà riattivato nei prossimi giorni».

Il TdM informerà i cittadini nel momento in cui il servizio sarà riattiato: «Ci auguriamo anche che venga data, il prima possibile, la possibilità di prenotazione degli esami presso le farmacie convenzionate».

(e.d.)      

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi