Connect with us
TESTATA -

Eventi & Cultura

JESI / “Free Hugs”, per l’abbraccio a fumetti record di presenze

Anche un ambito riconoscimento del Ministero della Cultura per la mostra di Palazzo Bisaccioni chiusa domenica scorsa

JESI, 15 ottobre 2021 Numeri record per Free Hugs – L’abbraccio a fumetti, che ha ospitato ben 2.000 visitatori durante le cinque settimane di apertura, a Palazzo Bisaccioni, nelle sale museali della Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi.

Un successo di pubblico che coniuga lo straordinario contenuto qualitativo al valore aggiunto di un’efficace e virtuosa collaborazione tra istituzioni, enti, professionisti e artisti.

Persone che, nei loro ruoli, hanno davvero “abbracciato” e costruito, in modo creativo e originale, una offerta interculturale, trasversale e innovativa tanto da meritarsi un ambito riconoscimento del Ministero della Cultura.

La Direzione generale Creatività Contemporanea del MiC, infatti, ha premiato Free Hugs con il terzo posto assoluto su un pool di 136 raggruppamenti nazionali. Un premio all’organizzazione e al suo sviluppo per gli enti e le persone che ne hanno fatto parte, a cominciare dalla Fondazione Pergolesi Spontini, con il direttore Cristian Carrara, dal cui suggerimento – il “Tutti per uno” del Festival 2021 – sì è partiti.

È così che, la ricerca di un gesto adatto a diventare sintesi del desiderio di relazione umana, da tempo sospesa causa pandemia, si è naturalmente trasformato in un abbraccio e il progetto, appunto, è partito proprio sul filo comune, sul segno delle matite, dei colori, delle chine, rappresentato dai grandi del fumetto internazionale e diventando Free Hugs

Abbracci a fumetti che il curatore, Alessio Trabacchini, ha saputo recuperare con perizia tra le pieghe delle storie, nelle opere, anche quelle gentilmente fornite dal collezionista milanese Giovanni Nahmias, che coprono un lasso di tempo che va dagli anni Trenta del Novecento ai giorni nostri.

Hanno lavorato in sintoniaFondazione Pergolesi Spontini, Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi con il segretario Mauro TarantinoAccaAccademia di Comics, Creatività e Arti Visive di Jesi con la direttrice Graziella Santinelli e Roberto Gigli responsabile dei progetti speciali, il Paff!Palazzo Arti e Fumetto Friuli di Pordenone con il direttore Giulio De Vita e ancora Isola di Edipo e le Giornate degli Autori di Venezia con il direttore Gosetti, convinto sostenitore, nel contesto della Mostra del Cinema di Venezia, dell’iniziativa Free Hugs cui sono stati dedicati 11 giorni di proiezione serale sulle pareti del nuovo cinema ristrutturato del Lido di Venezia e una specifica presentazione di pre-lancio dell’iniziativa di Jesi, il 2 settembre, commentata in sala dello stesso Gosetti, da Giulio De Vita e dal curatore della mostra Alessio Trabacchini.

Terminata la mostra domenica 10 ottobre, finite le operazioni di smontaggio la mostra si prepara ripartire, direzione Pordenone per il Paff, che proprio nella città friulana ha la sua sede. Questa, da fine novembre e per il periodo a cavallo delle festività natalizie, sarà la nuova casa della mostra, mentre tra sorprese, scoperte ed emozioni, appena vissute e pronte a spiccare il volo verso il Friuli, si lavora già per portare l’esposizione anche in altre città.  

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
 
 


Meteo Marche